Ottobre 25, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

UEFA Women’s Champions League: il Lione parte alla perfezione contro Haken (0-3), replica di Ada Hegerberg

Sono tra le favorite per la nuova edizione della UEFA Women’s Champions League. Il Fenottes dell’Olympique Lyonnais ha dato il via alla competizione con una netta vittoria a Göteborg sul BK Häcken (0-3). I gol sono stati segnati da Melvin Mallard (10), Catarina Macario (48) e Steen Larsen contro il suo campo (53° posto). Dopo un’assenza di 21 mesi per infortunio, l’attaccante del Lione e attaccante del Pallone d’Oro 2018 Ada Hegerberg è tornata in campo alla fine della partita.

Porta Mallard, dedicata a Majri

Lega 1

Non hanno perso ma è proprio così: i membri della famiglia Leon si incolpano a vicenda

Ieri alle 22:07

Sono stati negati loro infortuni da Wendy Renard e Amal ungherese. Ma i giocatori di Sonia Bombastor, con Amandine Henry in una posizione insolita come difensore centrale, non hanno dato tempo agli avversari di prendere confidenza. Dopo un pericoloso licenziamento del difensore svedese Emma Kohlberg, Melvin Mallard ha dato la direzione all’incontro segnando con il suo bel destro piatto, in una posizione dietro Daniel van de Donk (0-1, 10).

Salma Pasha (Lione) – Haken / UEFA Women’s Champions League

Credito: Eurosport

Gol messo da parte da Leones per un’ungherese, che venerdì si è gravemente infortunata al ginocchio sinistro contro il Bordeaux nel D1 di Arkema e che starà fuori per diversi mesi. Il tiro al servizio dell’ex Montpellier Stena Plaxtenius di Giulia Zhiguti Olmi (19) è stata l’unica eliminazione in un primo tempo a senso unico per la squadra ospite. L’imprecisione di Mallard (44,45+2) e Signe Bruun, colpendo la traversa poco prima dell’intervallo, è l’unica variabile che tiene in partita gli svedesi.

Hegerberg è tornato, finalmente

Con lo slancio della fine della prima stagione, Leones ha realizzato il break appena rientrato dagli spogliatoi grazie a Catarina Macario, con un tiro dalla fascia destra in area di rigore dopo che un bel cross di Salma Pasha ha respinto con forza ( 0 -2, 48). La sfortunata Stein Larsen suona la campana a morto per la sua squadra dopo cinque minuti, in un calcio d’angolo da calcio d’angolo di Bacha deviato in rete (0-3, 53). Al termine della gara, l’attaccante norvegese e vincitrice del Pallone d’Oro 2018 Ada Hegerberg ha potuto entrare e partecipare alla festa, ventuno mesi dopo la sua ultima partita di calcio: un guasto al legamento crociato del ginocchio destro e una frattura da stress nella tibia.

Tutto questo davanti agli occhi di sua sorella, il giocatore dell’AS Roma Andrén Hegerberg, e dei suoi genitori, che hanno fatto il viaggio in Svezia. La capocannoniere all-star nella storia della competizione costellata di stelle (53 gol) è sicura di rendere la sua prossima apparizione ancora migliore con il suo segno. Per fortuna, l’Olympique Lyonnais accoglie il Benfica nella seconda giornata di Champions League della prossima settimana, giovedì.

Ada Hegerberg (Lione).

Credito: Getty Images

Lega 1

Azmon, Laborde, Kolo Mwani… Leon e la dura ricerca della spinta offensiva definitiva

30/08/2021 alle 21:28

D1 Arkema

Il PSG ha preso il controllo OL e ha spinto per il titolo

30/05/2021 alle 20:57

READ  Messi, Diaby, PSG, Anguise, Milan: le sei informazioni sul mercato che ti sei perso giovedì