Maggio 29, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Longoria esclude la partenza di Milik dopo l’arrivo di Bakambu

La conferenza stampa è finita

Grazie per averla seguita in questa trasmissione in diretta di RMC Sport.

Sampaoli felice per la prestazione di Pau Lopez

“Pau è in un buon momento. Ci aiuta con gli incrementi. Ci permette di essere numericamente più numerosi di noi all’inizio della manifestazione”.

Sampaoli sulla posizione di Gerson

“Gerson nel complesso gioca un centrocampista centrale. Questa volta ci ha aiutato (alla Coupe de France, ndr) nell’ultima parte del campo. È vero che abbiamo bisogno di più giocatori, con il Covid. Lui sa cavarsela bene con la palla ai piedi, ora deve farcela senza di lei.

Sampaoli su Alvaro: “Conto su tutti”

Alvaro Gonzalez è un giocatore di club. Si sta allenando. Come ogni allenatore, vogliamo creare la squadra migliore per vincere. Gli allenatori devono scegliere. L’unico problema che ho nel calcio è vincere. Certo, le mie decisioni possono soddisfare o Non soddisfacente, ma dall’inizio della mia carriera la mia unica preoccupazione è vincere”.

Sampaoli sull’importanza di Guendouzi

“Dopo la giovinezza di Mathieu, trasmette un’energia speciale, per via della sua voglia di vincere. È un leader naturale. Essere qui per noi è molto positivo. Ha un’energia molto contagiosa.

Sampaoli a forma di bakambu

“L’integrazione di Bakambo nella squadra dipenderà dalla sua forma fisica. Spero che ci vorrà il minor tempo possibile”.

Sampaoli può cambiare regime a Bakambu e Melek

“Cambiare il sistema tattico dipenderà dalla compatibilità degli attaccanti. Ci deve essere un buon feeling tra di loro. Con due punti si possono neutralizzare a vicenda, e può essere negativo se non c’è contatto, se giocano allo stesso modo palloni. Vedremo se c’è questa possibilità con due punti, ovvero l’ala e l’altro attaccante. Dipende da loro fondamentalmente più che da me”.

Sampaoli in Under: “La continuità è importante”

“La continuità è molto importante. Questo è ciò che può permetterci di avere un buon ritmo nelle partite. È un esterno che ha la particolarità di poter giocare in area di rigore, e sa essere decisivo. Lavoro con lui ogni giorno per essere decisivo”.

READ  Mercato | Mercato - Paris Saint-Germain: Lionel Messi è molto dispiaciuto dopo il suo arrivo a Parigi?

Sampaoli annuncia il set completo

“E’ la prima volta che il gruppo viene completato. Rongier ha potuto fare parte dell’allenamento. Con il Covid-19 dobbiamo trovare più opzioni per le partite. Ogni giorno ha una dose di incertezza. Bisogna sempre adattarsi”.

Sampaoli sul profilo di Bakambu

“Bakambo sa sfruttare bene gli spazi. È veloce. L’ho visto giocare in posti diversi, di solito con un altro attaccante, ma anche sulla sinistra. Le sue caratteristiche ci daranno più possibilità di segnare”.

Sampaoli ha preso il sopravvento

Lo spettacolo di Bakambu è finito, l’allenatore argentino prosegue la conferenza stampa.

“Assolutamente no”, Longoria esclude di lasciare Melek o Ding

“Dicevamo che ci serviva quel tipo di look offensivo. Bakambu ha giocato da esterno, da seconda punta, da prima punta… È un file che offre molte soluzioni individuali. Nel mercato attuale è difficile farlo La ricerca sta diventando sempre più rara.

Longoria analizza la finestra di mercato invernale europea

“È cambiato drasticamente. Ha iniziato in Inghilterra, ma piuttosto in casa, con Digne, Wood… vediamo una finestra di mercato tedesca, francese e spagnola che non è ancora iniziata bene. Penso che ci saranno mosse dopo quella settimana, ma i club stanno cercando di proteggersi economicamente.

Bakambu fu colpito dal velodromo

“Ho giocato una partita qui con il Sochaux. È impressionante. I tifosi, lo stadio… Una volta entrati nello stadio, hai gli occhi grandi… eppure era vuoto”.

Bakambu non potrà giocare questo fine settimana

Il suo contratto non è stato ancora approvato dalla LFP.

Bakambu voleva tornare in L1

“Sono cresciuto a Vitry-sur-Seine, ho giocato in Francia all’inizio della mia carriera e ho avuto un breve periodo a Sochaux. Tornando al primo livello, avevo questo in mente. Meglio tardi che mai”.

Bakambu in competizione con Melek

“Sono qui per aiutare la squadra. Arrivo umilmente, non sono un pretendente. Vedremo. In tutta la mia carriera l’ho fatto, ho giocato con grandi attaccanti. Si spera che così facendo si riescano fare qualcosa.”

READ  una nuova clausola speciale proposta a Mbappé, il Real Madrid va passer à l'action

Bakambu dice perché ha scelto il numero 13

“Ieri mi hanno mostrato i numeri. Mi è stato detto di scegliere. 13 è il primo della lista. Ieri avevamo 13 anni, eravamo in 13 (Bouches-du – Rhône)… Ho detto andiamo, sono un istintivo giocatore!”

Bakambu vuole trarre vantaggio dalla sua esperienza

“A che livello mi sento? Ho maturato molta esperienza, ho 30 anni, sono padre, ho viaggiato molto, ho giocato spesso all’estero, ho vissuto in una grande atmosfera nella Liga, in Turchia, ho sono armato da più di quattro anni”.

Bakambu si interrogava sulla sua appartenenza all’Ile-de-France

“Tutti sanno che sono nato a Vitry-sur-Seine e oggi sono un giocatore dell’OM, ​​sono felice. La pressione? Mi ha seguito per tutta la mia carriera e mi fa andare avanti. Sono orgoglioso di indossare il mio nuovi colori”.

Bakambu: “Mi fido di me stesso”

“È normale avere dei dubbi, nessuno è unanime. Ho fiducia in me stesso, so cosa mi merito. La Lega 1 è molto difficile, è un livello molto alto. È un torneo che si rispetta fuori dalla Francia. Oggi mi ci sono.”

Bakambu: “Non importa dove mi trovo in campo”

“Ho parlato due volte con l’allenatore. Come gli ho detto, indipendentemente dalla posizione, la cosa più importante è che la squadra si esibisca. Giocherò duro, mettendo le mie capacità nell’interesse del gruppo”.

Bakambu: “Mi chiamano Pacagol.”

“A Kinshasa mi chiamano Bakajoul. Questo è il soprannome che mi ha seguito per tutta la mia carriera!”

Bakambu aveva consigliato OM ad Alvaro

“Prima di firmare all’OM non avevo contatti con Alvaro. Ma quando ha firmato l’ho chiamato e gli ho detto che era un club a lui dedicato”.

Bakambu risponde per formare dubbi

“Il mio stato di forma? Sono un calciatore professionista, mi sono tenuto, mi sono tenuto in forma e ho uno staff molto gentile che si prende cura di me oggi”.

Bakambu: Mi è piaciuto il discorso del presidente

“Perché Marsiglia? So cosa significa Marsiglia, qui in Francia, ma anche in Africa, perché sono congolese. Ho adorato il discorso del presidente, ci conosciamo già da qualche anno”.

READ  Messi brilla, Neymar tira lo spillo e Mbappe fa polemica

Bakambu: “Amo la verticalità”

“Le mie qualità? Sono un attaccante veloce, amo la profondità e la verticalità. I ​​difetti, li abbiamo tutti. Ho dei punti su cui lavorare, non sono il miglior attaccante del mondo, ma spero di portare tutte le mie qualità a a beneficio della collettività”.

Longoria elogia l’ingegnosità di Bakambu

“Siamo molto felici di presentare la nostra prima recluta nella finestra di mercato invernale. È un giocatore con la chiara capacità, in Francia, Spagna e Cina, di giocare in diverse posizioni offensive. Ci dà possibilità in attacco. Lo abbiamo ripetuto”. Ha bisogno di un altro attaccante”.

Bakambu e Longoria sono finalmente arrivati!

Lo spettacolo può iniziare. Pablo Longoria parlerà per primo.

A breve inizierà la conferenza stampa

L’ora annunciata da OM è alle 13:15.

Bakambu, un bellissimo scatto dalla Cina?

Libero da ogni contratto dopo la conclusione di un’avventura triennale in Cina, Cédric Bakambu detiene un buon rating in Europa. Prima di firmare l’OM, ​​l’attaccante della Repubblica Democratica del Congo è stato spesso chiamato alla squadra del Barcellona.

L’attaccante 30enne si è allenato a Sochaux, tornando in Francia dopo sette anni di esilio in Turchia, al Villarreal e successivamente a Pechino Guoan nella D1 cinese. Per soddisfare le aspettative stabilite da OM durante la finestra di mercato invernale. Cedric Bakambu si è registrato fino a giugno 2024 e indosserà il numero 13.

Buongiorno a tutti,

A partire dalle 13:15 verrà presentata alla stampa la nuova collezione di OM. Il giorno dopo la formalizzazione, Cedric Bakambu parlerà dalla dirigenza. L’attaccante 30enne sarà accompagnato dal presidente Pablo Longoria.

Dopo aver scoperto le prime parole di Cedric Pacampo, commentate in diretta sul sito e sull’app di RMC Sport, è il momento della conferenza stampa di Jorge Sampaoli. Il tecnico argentino parlerà prima dello shock della 21a giornata e del duello in programma domenica in campo contro il Lille.