Ottobre 20, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Lo studio attribuisce 100.000 morti premature ogni anno agli ftalati nella plastica

La presenza di composti chimici chiamati ftalati nella plastica e trovati negli alimenti e negli oggetti di uso quotidiano (cibo, vestiti, cosmetici, giocattoli…) può causare morti premature ogni anno per 100.000 americani di 55 anni a 64, secondo lo studio pubblicato martedì , 12 ottobre.

Questi ftalati sono considerati interferenti endocrini dannosi per la salute, ma non è stato ancora stabilito un legame diretto tra l’esposizione a questi prodotti e i decessi per malattie cardiovascolari o cancro negli Stati Uniti. Ci sono conferme, come dimostra lo studio del Grossman College of Medicine di New York. Università, pubblicato sulla rivista Inquinamento ambientale.

Questo articolo è riservato ai nostri abbonati Leggi anche L’inquinamento da ftalati raggiunge anche riserve naturali apparentemente incontaminate

I ricercatori hanno analizzato gli effetti dell’esposizione agli ftalati su una popolazione di 5.303 adulti di età superiore ai 20 anni. Lo studio e le analisi biologiche (in particolare delle urine) dei partecipanti sono state condotte tra il 2001 e il 2010, prima dell’analisi delle statistiche sulla mortalità fino alla fine del 2015. Le analisi dei dati sono state estratte a luglio 2020.

‘Agire con urgenza’

occupazione “induzione [les résultats] Nella fascia di età della popolazione statunitense da 55 a 64 anni, abbiamo identificato da 90.761 a 107.283 decessi attribuibili. Lo studio mostra che l’esposizione agli ftalati.

“I nostri risultati mostrano che una maggiore esposizione agli ftalati è associata a morte prematura, in particolare a malattie cardiache”.Lo ha detto in un comunicato uno degli autori, Leonardo Trasandi.

Questo articolo è riservato ai nostri abbonati Leggi anche In Europa, il 20% dei giocattoli testati contiene ftalati vietati

Fino ad ora, sapevamo che le sostanze chimiche causano malattie cardiovascolari, una delle principali cause di morte. Ma non abbiamo ancora collegato direttamente queste sostanze chimiche alle morti”.Ha aggiunto lo scienziato della New York University che ha firmato questo lavoro con due colleghi dell’Università dell’Iowa, Buyun Liu e Wei Bao.

READ  In Tunisia una manifestazione "contro il golpe" del presidente Kais Saied

I ricercatori hanno anche calcolato il costo economico di queste morti premature per gli Stati Uniti, in termini di perdita di produttività: Da 39,9 a 47,1 miliardi di dollari all’anno (tra 34,5 miliardi e 40,8 miliardi di euro), secondo loro. “Altri studi dovranno supportare queste osservazioni e identificare i meccanismi”. [à l’œuvre], ma le autorità di regolamentazione devono agire con urgenza”., sostiene lo studio della New York University.

Questo articolo è riservato ai nostri abbonati Leggi anche Bisfenolo A, ftalati… come farne a meno

Il mondo con AFP