Dicembre 2, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Lo sciopero si estende alle centrali nucleari EDF

Oltre al braccio di ferro sociale, il movimento rischia di aumentare le tensioni sulla rete elettrica questo inverno.

CGT continua ad aumentare la pressione sul managementFES. Giovedì 19 reattori in fase di manutenzione e collaudo sono stati oggetto di un movimento sociale, due in più rispetto al giorno prima. queste “blocchi di arresto”Come dice CGT, il rischio di allungare la vita lavorativa di queste unità e di far perdere a EDF giorni preziosi di produzione. Oltre a questi inconvenienti, secondo CGT, gli scioperanti hanno ridotto la produzione di 4 reattori in funzione.

E il movimento del reattore si allunga dopo il reattore, mentre l’amministrazione ha avviato, giovedì mattina, le trattative annuali degli stipendi. “L’obiettivo di queste trattative è quello di integrare gli aumenti generali delle filiali con gli aumenti delle singole società”., diciamo dal lato gestionale. Queste discussioni seguono daAccordo salariale di filiale Le industrie dell’elettricità e del gas (IEG) sono state firmate martedì da CGT, FO e CFDT, ma non da CFE-CGC, il secondo consorzio di EDF. Questa è la prima volta dal 2008 che un accordo di ramo è stato ratificato dalla maggior parte dei sindacati, referenziati nell’EDF.

Al di là del confronto sociale, lo sciopero rischia Mettere in pericolo il buon passaggio dell’inverno. Pochi reattori funzioneranno nel cuore della stagione fredda e il passaggio alla chiamata CGT potrebbe peggiorare le cose ritardando il riavvio di unità preziose. Avvisato il gestore di rete RTE “L’estensione del movimento sociale avrà gravi conseguenze per il cuore dell’inverno”..

Guarda anche – Sciopero alle centrali nucleari: “Se ascolterai le nostre richieste, andiamo a lavorare”

READ  Les Transports Becker adotta la B100

Ogni giorno di ritardo costa 120 milioni di euro

Lo sciopero ha esacerbato le difficoltà finanziarie di EDF. A causa del problema della produzione nucleare causato da un difetto di corrosione, il gruppo potrebbe subire una perdita di 17 miliardi di euro quest’anno, secondo alcuni analisti finanziari. EDF potrebbe vedere il suo debito salire da oltre 20 miliardi a oltre 60 miliardi di euro. Ogni giorno perso costerebbe già al gruppo 120 milioni di euro, più di 800 milioni di euro a settimana, secondo una fonte a conoscenza della questione. Sia per mancanza di ricavi, ma anche per l’obbligo di riacquistare a caro prezzo sui mercati, l’elettricità non veniva prodotta ma venduta in anticipo da un elettricista.