Settembre 24, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Limitazioni: Hakimi e il marocchino Elkhiyar hanno potuto lasciare la Guinea

Settimana divertente per Achraf Hakimi! La destra del PSG che qualche giorno fa ha subito un intervento molto pericoloso contro il Sudan è stata questa volta squalificata per qualche ora in Guinea con la sua scelta a causa del golpe. Se subito la situazione è rimasta troppo ambigua, ieri sera la delegazione marocchina ha potuto lasciare il Paese senza problemi.

Achraf Hakimi e i suoi compagni sono al sicuro ora. La gara di qualificazione ai Mondiali 2022 contro la Guinea dovrebbe essere giocata lunedì a Conakry, Il gruppo marocchino si è trovato suo malgrado nel bel mezzo di un golpe orchestrato contro il presidente Alpha Condé domenica. Dopo diverse ore di sofferenza, i Lions dell’Atlante sono stati comunque in grado di tornare alle loro terre senza preoccupazioni.

Le due squadre, mentre erano in hotel, hanno sentito turbolenti colpi di mitragliatrice tutto il giorno e hanno notato molto tumulto. I marocchini, ospitati nei pressi del palazzo presidenziale, hanno vissuto da vicino questi eventi. come rivelato Il gruppo Nell’edizione odierna, le autorità marocchine hanno preparato molto rapidamente un aereo per riportare a casa sani e salvi i propri giocatori e lo staff della squadra di Vahid Halilhodzic.

Sollievo dopo l’angoscia per i marocchini

Di fronte a una palese mancanza di sicurezza, l’inizio è stato ritardato a lungo, prima che il vertice fosse finalmente consegnato. Dopo un viaggio di 45 minuti in autobus, i marocchini sono riusciti a salire sull’aereo che li stava aspettando all’aeroporto di Gbessia-Conakry alla fine della serata e sono arrivati ​​sani e salvi, ha confermato Hakimi sui social media. ” Grazie a tutti per i vostri messaggi e supporto, è stata una giornata molto impegnativa ma grazie a Dio siamo al sicuro in Marocco. Buona notte ! »

I giocatori guineani, cinque dei quali giocano in prima e seconda divisione, dal canto loro sono ancora bloccati nel loro paese e non sanno quando potranno tornare nei loro club. Dal canto suo, il CAF ha logicamente posticipato l’incontro a una scadenza per il momento sconosciuta.

READ  Serie A - "Girod è un eroe", "Minian è fortissimo": il primo successo dei francesi con il Milan.