Aprile 16, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

La Germania vede rosso: inizia la recessione

La Germania vede rosso: inizia la recessione

Il prodotto interno lordo della Germania è sceso dello 0,3% tra gennaio e marzo 2023, dopo essere sceso dello 0,5% tra ottobre e dicembre 2022, secondo l’Istituto nazionale di statistica. È una recessione in senso tecnico, come si dice con arroganza, perché si definisce recessione un declino per due trimestri consecutivi.

PIL Germania: si prevede recessione

Al contrario, in Belgio e Francia, L’attività economica è cresciuta rispettivamente dello 0,4% e dello 0,2% nel primo trimestre del 2023. L’Italia, dal canto suo, ha visto il proprio Pil crescere dello 0,5%… ma quella che sembra essere una buona notizia per i nostri paesi lo sarà senza dubbio per poco tempo, senza contare che stiamo crescendo dello 0,2%. Il deficit di bilancio è vicino al 5%, il che in definitiva non è una prestazione notevole o un enorme successo.

Ma torniamo alla Germania. Una grande potenza industriale che è stata duramente colpita dall’assenza del gas russo legata alle sanzioni imposte all’indomani della guerra in Ucraina.

Questa recessione in Germania è piuttosto una percentuale molto piccola In effetti, le difficoltà economiche sono grandi.

Tra l’enorme aumento dei prezzi del gas e la massiccia inflazione, l’assenza di investimenti industriali nella zona euro, Ma anche la transizione energetica che sta distruggendo la grande industria automobilistica tedesca e senza dimenticare il massiccio aumento dei tassi di interesse da parte della Banca centrale europea, non c’è una ragione oggettiva per la crescita in Germania.

Quindi abbiamo una recessione ampiamente attesa.

Recessione in Europa: l’impatto dell’aumento dei prezzi e dei costi dell’energia

La domanda è quanto sarà lunga e profonda.

READ  Doritos, Findos, Pampers, Lipton... Queste marche riducono le quantità e aumentano i prezzi

Nella mia analisi, la recessione in Germania dovrebbe continuare e diffondersi in Europa e nell’Eurozona in particolare perché i tassi sono molto più alti di quanto siamo abituati a vedere negli ultimi dieci anni.

Ci vogliono dai 12 ai 18 mesi per vedere gli effetti di un rallentamento associato a prezzi più alti. Abbiamo quasi finito.

Occorrono anche diversi mesi per vedere gli effetti del rallentamento associato all’aumento dei prezzi dell’energia.

Ora, prezzi dell’energia più alti + tassi più alti = recessione.

È già troppo tardi, ma non tutto è perduto.

preparati !