Maggio 26, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

La Galassia Triangolare nascondeva uno schema a due braccia

La Galassia Triangolare nascondeva uno schema a due braccia

Durante la mappatura della Galassia del Triangolo, un team di astronomi ha scoperto che la sua struttura varia a seconda dell’età delle stelle osservate e che è cambiata radicalmente nel recente passato.

La Galassia del Triangolo, chiamata anche Messier 33 (M33), è la terza galassia più grande del Gruppo Locale (dopo Andromeda e la Via Lattea) e la galassia a spirale più piccola di questo gruppo (sebbene la Piccola e la Grande Nube di Magellano possano contenere Era spirale prima del suo incontro con la Via Lattea).

M33, situato a circa 2,7 milioni di anni luce da noi, è molto probabilmente un Satelliti – il più grande – dalla galassia di Andromeda, che lo rende l’ultimo analogo della Grande Nube di Magellano della Via Lattea. Tuttavia, a differenza delle Nubi di Magellano, sono irregolari e distorte l’una dall’altra attraverso la Via LatteaLa galassia Triangolo è un’elegante spirale nana sottile (o lanugine) con molte braccia.

Le strutture variano a seconda dell’età delle stelle

il Galassia fare triangolo Offre un’opportunità unica per studiare le galassie a spirale. I nani più piccoli formazione stellare tendono ad essere irregolari. Quindi, lumache nane grandi e indisturbate come M33 possono aiutarci a capire Come si formano e cambiano questi modelli?.

A tal fine, gli astronomi hanno esaminato M33 utilizzando il telescopio spaziale Hubble come parte di Armadio pancromatico Andromeda Hubble : L’area del triangolo esteso (Phatter), un’estensione allo studio della galassia di Andromeda chiamata Armadio pancromatico Andromeda Hubble (Grasso). Nel caso di Phatter, i ricercatori hanno creato un mosaico del centro galattico a circa 10.000 anni luce di distanza combinando 54 singoli campi di Hubble, rivelando 22 milioni di singole stelle in M33.

READ  Proteggere la biodiversità: indebolire gli obiettivi

I ricercatori hanno diviso queste stelle in quattro gruppi di età: quelle che hanno meno di 100 milioni di anni, quelle che hanno centinaia di milioni di anni, quelle che hanno circa un miliardo di anni e infine quelle che hanno diversi miliardi di anni. Dove le stelle più giovani tracciavano la solita spirale a molti bracci, i due ammassi stellari più vecchi tracciavano una grande spirale a due bracci con una barra centrale. Le stelle di mezza età si collocano tra i due.

come Adam Smirsinadel Dipartimento di Astronomia dell’Università di Washington, lo ha riassunto in una conferenza stampa 11 gennaio Alla riunione invernale diSocietà astronomica americana a Seattle, La struttura di M33 dipende davvero da quale popolazione stellare stai osservando ».

I ricercatori hanno visto i primi segni di questa struttura nascosta nel 2021. Un’analisi più dettagliata, che ora stanno scrivendo in un nuovo documento, conferma il modello a doppio braccio e lo collega alla struttura galattica su larga scala.

Una galassia che di recente ha cambiato aspetto

Le stelle antiche potrebbero non essere nate tracciando la loro struttura attuale; Forse è successo qualcosa dopo che sono nati per riorganizzarli. Osservazioni a più lunghezze d’onda di stelle e gas nelle vicinanze M33 Indicano che la galassia ha una grande distorsione e che anche i bracci a spirale mostrano una sorta di asimmetria: per Smercina, ” Tutte le prove indicano che l’M33 ha colpito o interagito con qualcosa non molto tempo fa Le forze di marea di questo incontro potrebbero increspare il disco, innescando una spirale a due bracci: le stelle nate così tanto tempo dopo l’evento non verrebbero riorganizzate, il che spiega perché il disco di oggi ha un aspetto diverso.

READ  Darktable améliore son interface et sa science des couleurs avec sa version 4.0

Un’altra possibilità è che la spirale a due bracci sia uno schema dominante di lunga durata oscurato dal gas e dalle stelle più giovani. La verità è che le vecchie armi non sono del tutto scomparse: “ Si stanno formando giovani stelle. È solo che si stanno formando anche in altri posti Smercina spiega. Per qualche ragione, il gas potrebbe aver assunto una struttura diversa rispetto alle onde fondamentali che si propagano attraverso il disco.

Le stelle fatimidi vengono studiate utilizzando la spettroscopia per determinare come si muovono nello spazio. Qualsiasi build in questo movimento può aiutare a capire perché l’M33 ha cambiato volto.