Luglio 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

La fine delle tariffe del gas regolamentate: cresce l’ansia

La fine delle tariffe del gas regolamentate: cresce l’ansia

Timori per la fine della tariffa regolamentata di vendita del gas

A partire dal 1° luglio 2023 scadrà la tariffa regolamentata di vendita del gas naturale. Questa decisione preoccupa gran parte del popolo francese. In effetti, il 51% dei cittadini ritiene che questa cancellazione porterà probabilmente a un aumento dei prezzi del gas. Inoltre, il 46% dei francesi non ha assolutamente idea di chi sarà interessato da questa misura.

Le incertezze sulla fine del TRVG sono evidenti anche tra gli utilizzatori di gas naturale. Secondo un sondaggio di OpinionWay, il 48% degli intervistati ha paura di cambiare contratto con i fornitori di energia.

Reazioni contrastanti al divieto di nuove caldaie a gas

Il dibattito sulla fine del TRVG non si limita agli aumenti tariffari. Uno studio di Rothelec mostra che il 36% dei francesi si dice favorevole al divieto di utilizzo delle nuove caldaie a gas, mentre il 33% è totalmente contrario.. Lo studio mostra anche che, sebbene il 29% degli intervistati intenda passare all’elettricità, il 42% ritiene che la fine della tariffa regolamentata segnerà la fine del riscaldamento a gas.

Nonostante le discussioni su questa riforma, oltre il 31% dei francesi afferma ancora di essersi perso e il 43% è ancora confuso e vago sull’impatto della rimozione del TRVG.

Le alternative di TRVG non sembravano convincere i francesi

In attesa della scadenza del 2023, gli utilizzatori di gas naturale iniziano a mettere in discussione le alternative proposte. Il 24% degli intervistati preferisce un’offerta con un prezzo regolamentato fissato dalle autorità pubbliche, mentre il 21% sceglie un’offerta sul mercato con un prezzo fisso e per un periodo determinato. Tuttavia, oltre il 29% sta valutando di cambiare fornitore e passare all’elettricità.

READ  Vacanze: ecco le cinque destinazioni più popolari quest'inverno

In definitiva, questa riforma introdotta dall’Energy and Climate Act segna l’interruzione definitiva di TRVG. Se rassicurato dalla Commissione per la regolamentazione dell’energia (CRE) affermando che la fine del TRVG dovrebbe comportare un calo del 19,4% nel riscaldamento a gas dei clienti medi, permangono ambiguità e timori tra gli utenti francesi di gas naturale.