Maggio 30, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Italia-Francia: una tavola rotonda tra imprese dell'audiovisivo ed esperti per confrontarsi su strategie e nuove opportunità

Italia-Francia: una tavola rotonda tra imprese dell'audiovisivo ed esperti per confrontarsi su strategie e nuove opportunità

Nel corso della quattordicesima edizione del Festival del cinema francese Rendez-vous – Nuevo Cinema Française, si è svolta lo scorso 3 aprile presso il Palais Furnese, sede dell'Ambasciata di Francia in Italia, l'annuale tavola rotonda tra i professionisti del settore. L'incontro ha permesso agli esperti italiani e francesi dell'audiovisivo di scambiare dati e informazioni, discutere misure e strumenti adottati da entrambi i Paesi, esplorare sfide e definire strategie comuni.

L'Ambasciatore francese in Italia, Martin Brians, ha ricordato e dato il benvenuto agli ospiti Francia e Italia sono da decenni i principali partner produttivi l'una dell'altra. Nel 2023, delle 144 coproduzioni internazionali realizzate in Francia, 27 sono state prodotte con l'Italia: ha citato, ad esempio, Linda ama il pollo! Oppure Verso un futuro migliore, di Nanni Moretti. Ha infine sottolineato come questi incontri permettano di mantenere le coproduzioni ai massimi livelli, con progetti ambiziosi costruiti su storie condivise e sul desiderio di Francia e Italia di rivolgersi a un pubblico comune.

Ad accompagnarlo, Daniela Elstner, Direttore Generale di UniFrance e Roberto Stabile, Responsabile Progetti Speciali della DGCA del MiC di Cinecittà, hanno presentato i rispettivi rappresentanti e annunciato i prossimi eventi.
Per Roberto Stabile questo evento si inserisce in una lunga tradizione di collaborazione tra Francia e Italia, alla quale si associa anche un momento di grande collaborazione a livello istituzionale. La DGCA del MiC continua infatti a collaborare con CNC e Unifrance per creare coproduzioni e promuovere opportunità per incrementare la distribuzione del cinema italiano in Francia, da Roma a Parigi, da Cannes a Venezia. Incontri e scambi tra professionisti di entrambi i paesi e mantenimento dei contatti tra i due settori durante tutto l'anno.

Se lo ricorda anche Daniela Elstner L’Italia è stato il quarto mercato mondiale per il cinema francese nel 2023 (e il primo nel 2018 e 2019) e il secondo coproduzioni internazionali. Tra i successi recenti ricordiamo Anatomy of a Fall (300.000 spettatori in Italia), L'ultimo giaguaro (250.000 spettatori), Jean du Barry (280.000 spettatori), Dogman (200.000 spettatori), Sidonie in Giappone (50.000 spettatori nel cinema francese). Italia.

READ  Dopo un pareggio contro l'Udinese, il Napoli è stato incoronato campione d'Italia

Daniela Elstner ribadisce la presenza francese ancora forte alla Festa del Cinema di Roma e alla Mostra del Cinema di Venezia (con recenti premi prestigiosi per i registi Audrey Divan, Leone d'Oro, o Alice Diop, Leone d'Argento), ma è presente anche in numerosi festival del Paese. Daniela Elstner ha sottolineato il legame molto forte con Cinecittà, le cui collaborazioni sono cresciute notevolmente negli ultimi 5 anni.

Quest'anno i temi affrontati in questa giornata professionale spaziano dai principi e strategie per il rilancio delle sale alle modalità di distribuzione, produzione e preparazione per le piattaforme, al miglioramento della qualità delle produzioni italiane e delle coproduzioni italiane. L'evento si inserisce nel quadro di una collaborazione sempre più stretta tra le istituzioni dei due Paesi, che mira a promuovere gli scambi tra i professionisti dell'audiovisivo e lo sviluppo di principi comuni. L'elevato numero di coproduzioni franco-italiane e la volontà da parte dei partecipanti di avviare strategie comuni dimostrano ulteriormente la vicinanza tra Francia e Italia.

Partner

Lato francese

La parte italiana