Marzo 2, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il punteggio Nutri sarà più impegnativo a partire dal 1 gennaio 2024

Il punteggio Nutri sarà più impegnativo a partire dal 1 gennaio 2024

Per i cereali Chocapic la gradazione passerà da A a C. Per il latte parzialmente scremato si passerà da A a B, mentre per il latte intero sarà C. Da gennaio 2024 Nutri-score, l'etichetta nutrizionale che Permette una rapida occhiata per valutare la composizione degli alimenti, ed è in evoluzione.

Questo cambiamento è stato elaborato per diversi anni dal comitato scientifico di Nutri-score e convalidato dal suo comitato di gestione transnazionale, per riflettere meglio lo sviluppo delle conoscenze sull’impatto della nostra dieta: zucchero, sale e grassi cattivi saranno quindi eliminati. ridotto. punito di più. Proprio come l’assenza di fibre o altri nutrienti.

L’obiettivo di questa nuova classificazione è differenziare meglio i prodotti. Nella sezione dei cereali per la colazione, solo il muesli senza zucchero rimarrà nella categoria A. Per quanto riguarda i popolari cereali, per i quali si è cercato di ridurre il contenuto di zucchero – il che spiega la sua classificazione A secondo la classificazione precedente – la valutazione è cambiata. lievitato a C. I cereali più dolci rimarranno D o E.

La carne rossa è punibile

Per quanto riguarda il pane, quello fatto con farina integrale, che è ricca di fibre, avrà un posizionamento migliore rispetto a quello fatto con farina raffinata. Altri prodotti di pregio: nella sezione formaggi, generalmente scarsamente valutata a causa del contenuto di grassi e sale, alle etichette dei formaggi pressati con un contenuto di sale relativamente basso, come l'Emmental, si aggiungono la mozzarella o la ricotta di classe C. Per quanto riguarda gli oli Ricco di Omega-9 e Omega-3 (olio d'oliva, olio di colza e olio di noci), che finora erano classificati C, ora saranno classificati B. I salumi continueranno ad essere classificati D o E, mentre le carni rosse saranno più penalizzate.

READ  Tasse al 40% sulle "grandi imprese" nelle banche: l'Italia corregge la situazione dopo le turbolenze alla Borsa di Milano - 09/08/2023 ore 12:30
Leggi anche: Il materiale è riservato ai nostri abbonati Cibo e clima: la battaglia sull’etichettatura ecologica è iniziata

Grandi cambiamenti ci saranno anche dal lato delle bevande. I latticini zuccherati, in particolare, verranno declassati, così come quelli contenenti edulcoranti. Solo l’acqua sarà sempre in grado di mostrare il grado A.

Queste modifiche, attuate per decreto nei sette paesi che hanno adottato ufficialmente il sistema Nutri-score (Francia, Germania, Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi, Spagna e Svizzera), dovrebbero essere implementate da gennaio sui siti Nutri-score. D’altro canto, i produttori hanno ancora due anni per vendere il proprio inventario con le vecchie etichette.

Alcuni produttori potrebbero abbandonare questa offerta alla luce della nuova classificazione? Il logo non è obbligatorio, tuttavia, quando un marchio aderisce all’approccio Nutri-score, deve apparire su tutte le sue gamme. Niente teoricamente le impedisce di separarsi completamente dai Nutri Points, ma non può scegliere di offrirlo solo su prodotti di prima qualità.

Hai il 10% di questo articolo da leggere. Il resto è riservato agli abbonati.