Gennaio 29, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il fallimento di Made.com lascia nel caos centinaia di clienti francesi

Un letto che aspettiamo da sette mesi. Dormiamo su dei pallet. » “Abbiamo aspettato un anno per poter acquistare” tavolo per 800 euro, “Ma ahimè, mangiamo ancora al nostro tavolo da campeggio.”. “Senza un letto, un tavolo da pranzo e un divano, è impossibile sistemarsi.” Sui social network si riversano quotidianamente testimonianze di famiglie francesi intrappolate nel brutale fallimento del rivenditore di mobili online britannico Made.com.

L’azienda da cui i clienti hanno effettuato gli ordini era ben consolidata: commercializza i suoi prodotti di arredamento su Internet in otto paesi europei, ha showroom a Londra e Parigi ed è entrata nella Borsa di Londra, nell’estate del 2021, quando è stata valutata a circa 800 milioni di sterline (925,7 milioni di euro). ).

Ma tutto è cambiato rapidamente. Il calo della domanda, insieme all’interruzione globale delle catene di approvvigionamento, ha portato Made.com ad annunciare a settembre che stava conducendo un’indagine Diverse opzioni strategiche.. Prima di gettare la spugna dopo aver interrotto le trattative con potenziali acquirenti.

Leggi anche: Rivenditore di mobili Made.com vicino alla liquidazione

All’inizio di novembre la società è stata posta in amministrazione controllata in vista della liquidazione, la sua quotazione alla Borsa di Londra è stata sospesa e PwC è stata incaricata di gestire la situazione. Il Quindi il gruppo britannico Next si impegna ad acquisire il marchioE nomi di dominio e proprietà intellettuale a 3,4 milioni di sterline. Ma non i crediti verso clienti, né le poche azioni, messe all’asta dalla casa d’aste britannica John Pye Auctions tra il 24 e il 27 novembre. “I pagamenti vengono effettuati ai creditori in conformità con la loro priorità legale.”Lo ha riferito PricewaterhouseCoopers.

READ  Lanciato il primo impianto di energia rinnovabile in Guyana

difficile situazione finanziaria

Un rapido fallimento lascia cinquecento dipendenti e clienti indigenti nel completo disordine. La quinta ruota del carro sulla scala dei creditori è una società con sede al di fuori dell’Unione Europea, che riunisce centinaia di clienti francesi intrappolati attorno al gruppo Facebook, che ora conta più di 1.300 membri.

Alcuni stanno aspettando un pacco bloccato nel corriere, che a sua volta non è stato pagato. Altri si preoccupano della domanda È stato segnalato tre volte da Made.com, l’ultima volta il 21 settembre.. Altri ancora aspettano disperatamente un rimborso per restituire il prodotto. Famiglie pagate fino a 4.000 euro. Nessuno di loro avrebbe potuto immaginare di trovarsi in una situazione del genere.

Hai il 57,79% di questo articolo da leggere. Quanto segue è riservato agli abbonati.