Maggio 16, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il capo della marina tedesca si dimette dopo commenti controversi sull’Ucraina

Un portavoce del ministero della Difesa tedesco ha annunciato sabato sera che il comandante della marina tedesca, Kay Achim Schönbach, ha rassegnato le dimissioni dal suo incarico dopo dichiarazioni controverse sulla crisi in Ucraina.

Il vice ammiraglio, che, tra l’altro, ha descritto come banale l’idea che la Russia voglia invadere l’Ucraina, lascerà il suo incarico”con effetto immediatoLo ha detto il portavoce all’Afp. Cosa vuole Vladimir Putin,è da rispettareQuesto soldato ha detto secondo un video che circola su Internet, che è stato filmato durante una riunione di un think tank tenutasi venerdì a New Delhi. “È facile dargli il rispetto che vuole, e forse lo merita anche lui“, ha aggiunto. L’idea che la Russia voglia invadere parte dell’Ucraina sarebbe, ha detto,chiacchiere».

Riteneva inoltre che la Crimea, annessa alla Russia nel 2014, fosse “Se n’è andato, non torneràNel seno dell’Ucraina. Questo alto ufficiale nel pomeriggio si era dichiarato colpevole, confermando le sue dichiarazioni.spericolato». «Non c’è bisogno di schivare: è stato chiaramente un erroreha scritto in un tweet.

Ma ha chiarito in un comunicato stampa diffuso questa sera di aver presentato le sue dimissioni al fine di “Per evitare ulteriori danni alla Marina tedesca e in particolare alla Repubblica federale di Germania“. Questo pomeriggio, il ministero degli Esteri ucraino ha convocato l’ambasciatore tedesco, Anka Feldusen, dopo essersi pronunciato su queste dichiarazioni”.totalmente inaccettabiledi Kiev.

READ  Scomparsa Madi McCann: il primo sospettato 'colpevole al 100%', la giustizia tedesca sarà incriminata prima della fine dell'anno

I commenti del vice ammiraglio sono arrivati ​​nel mezzo di una crisi russo-occidentale sull’Ucraina. Da entrambe le parti sono in corso intensi sforzi diplomatici per evitare che la situazione peggiori, mentre decine di migliaia di soldati russi sono ancora ammassati sul confine ucraino.