Dicembre 6, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il ‘bubble tea’ ha successo con i giovani, una buona notizia per la loro salute?

“Mi sono calmata un po’. Prima bevevo ‘bubble tea’ due volte a settimana, passando a una tazza ogni dieci giorni, ammette Mary, 26 anni. Tra il prezzo e la plastica, pensavo fosse molto”. dopo le cinque di sera, la giovane donna laureataTè a bolle di Enchanthé, Dajeer Street (14NS quartiere di Parigi)Il look grande e goloso Una tazza arancione a portata di mano. Come Maria, molti giovani hanno ceduto a una passione».
Bubble tea”, questa bevanda è nata a Taiwan negli anni ’80. Ed esportato in tutto il mondo soprattutto in Francia per due anni.

Ma cosa c’è veramente in queste tazze colorate che sbocciano per le strade e nella bocca degli adolescenti? Fondamentalmente, tè freddo e perle di tapiocaUna miscela di radici di manioca al gusto di caramello e gomma da masticare. Ma la gamma dei “bubble tea” si arricchisce di sapore, consistenze e colori assortiti: alcuni aggiungono sciroppo, aromi, zucchero di latte – vegetale o di mucca, “popcorn”, perle di piccoli succhi di frutta e pezzi di frutta. Abbastanza per renderlo il drink più divertente e “Instagram” possibile…

Zucchero e tanto drink

Se il suo lato “senza glutine” e “naturale” può essere ovvio a prima vista ed evidenziato in alcune vetrine, faresti meglio a stare attento. “Può essere una bevanda salutare sapendo che è in gran parte tè, che fornisce antiossidanti Vanessa Bujai HaddadDietista nutrizionista a Parigi. Limit è l’attivatore. Questo è più o meno un problema a seconda dell’età del consumatore e dell’ora del giorno in cui è ubriaco. “

Ma quello che preoccupa questo dietologo è la combinazione degli zuccheri, di cui non sempre siamo consapevoli… “Aggiungiamo lo zucchero, più o meno, e lo sciroppo, troppo e troppo concentrato!” Tanto che alcuni Assicurati che questa bevanda possa contenere più calorie della soda. Infatti la bibita più diffusa al mondo ha 44 calorie per 100 ml… contro le 100 calorie di una “bolla” fatta di latte e polvere aromatizzata. “È come aggiungere succo e perle di tapioca alla soda, e quindi ai carboidrati”, continua Vanessa Bigday-Haddad. È uno zucchero lento, quindi ti fermerà più di una tazza di sciroppo. Un’altra differenza: in termini di volume, puoi bere una “bolla” da 500 ml, o anche 700 ml, mentre il barattolo contiene 330 ml.

READ  Secondo uno studio, le persone vaccinate trasmettono la variante delta come le persone non vaccinate - RT en français

Dipende tutto dagli usi

È complicato, quindi, farsi un’opinione precisa su questa bevanda completamente personalizzabile, sia in termini di volume che di ingredienti. Un altro parametro: tutto dipende dal loro utilizzo da parte di adolescenti esperti. Se è uno spuntino e sostituisce il familiare cioccolato, perché no? Se accompagnato da un pasto già molto sbilanciato, se ne consiglia di meno. “È sempre lo stesso problema con le bevande zuccherate: non ne abbiamo bisogno, ma finché è occasionale, va bene, riassume il dietologo. Non è né meglio né peggio della soda. Il ‘bubble tea’, invece, evita l’acidità che attacca la mucosa Nell’apparato digerente e nei denti.

Il problema è quando queste bevande sostituiscono l’acqua e diventano il tuo compagno quotidiano. Ma a differenza delle bevande analcoliche, che si trovano spesso nel frigorifero, il “bubble tea” rimane un’uscita comune. “Sembra quasi meglio farsi un selfie con lei da postare in rete che berlo, ironia della nutrizionista, che vede orde di giovani in fila davanti ai tanti negozi di ‘bubble tea’ del suo quartiere. di loro mezzo pieno nei bidoni della spazzatura. Lo consumano? La gente regolarmente? Non lo vedo nei registri nutrizionali dei miei piccoli pazienti. “” Guardando il prezzo [plus de 5 euros]È una bevanda festiva, proprio come si può fare il gelato”, aggiunge Amandy Valadier, responsabile del sito Il mio bubble tea. Per Marie, la “bolla” non ha né l’immagine di un bene per la salute, né l’immagine di scivolare… “Prendo il mio ‘bubble tea’ senza zucchero e d’altra parte amo la consistenza delle perle di litchi. Ma ammetto che non non so davvero come si fa…»

READ  COVID-19. Alti Pirenei: di fronte all'afflusso di pazienti, varato il piano bianco dell'ospedale
Illustrazione fai da te bubble tea. – Pixabay

problema additivo

Nello specifico, questi aromi artificiali e queste perle di frutta nascondono alcune brutte sorprese. “Il fatto che siano ad alto contenuto calorico, lo si vede all’assaggio, è una sfumatura di Amande Valladier. I coloranti, invece, sono più problematici”. , questo manager ha avuto difficoltà. I sapori di frutta senza coloranti non sono la norma. “

I commercianti stanno attenti a non segnare la lista degli ingredienti sulle tazze. Lo puoi trovare invece nelle grandi lattine per bibite che profumano queste bibite colorate al neon. “E133 (blu) si trova principalmente in alcune polveri di taro viola, che sono associate a un pigmento rosso”, elenca. Mi sono anche imbattuto nel mio lavoro come fonti di E129 (rosso), E124 (rosso) ed E110 (giallo), utilizzati in alcune polveri aromatiche, perle di frutta o succhi. “Tuttavia”, molti di loro contengono alcuni composti che si sospetta abbiano un effetto sull’iperattività nei bambini. Non è più visualizzato. “

Stesso problema con le perle di tapioca, ma più consigliato di “Bubing Boba”. “Le perle di tapioca, di per sé, sono un amido che fornisce carboidrati, è privo di glutine ed è abbastanza facile da digerire”, osserva Vanessa Pedja Haddad. Ma studiando tutti i composti in una borsa che doveva fare la sua birra fatta in casa, sono rimasta un po’ delusa: “Ci sono colori, amido di mais, conservanti e aromi”.

Illustrazione di un sacchetto di palline di tapioca, l'ingrediente principale del bubble tea.
Ingredienti elencati sul retro di un sacchetto di chicchi di tapioca.

Bevanda fatta in casa?

Creare la tua “bolla” è un’opzione se vuoi riformulare il concetto e la ricetta – più divertente che salutare – senza sconvolgere il tuo equilibrio o il tuo ELP. Molti siti web navigano e offrono kit per preparare questa bevanda a casa.

READ  # FDS2021 Festival della scienza alla stazione biologica di Brocéliande Paimpont venerdì 1 ottobre 2021

“Il modo migliore per consumare un sano bubble tea è farlo da soli: abbiamo un elenco di ingredienti mentre è opaco quando passiamo a una serie”, continua Amandy Valadier, che offre collezioni su mybubbletea. Puoi eliminare l’aroma in polvere perché ci sono troppi additivi e addolcirlo più o meno. “E aggiungi menta, limone, sciroppo d’agave…” Senza dimenticare di masticare bene le perle di tapioca! Il nutrizionista ride. Poiché viene ingerito con una cannuccia grande, può gonfiarsi nello stomaco. “