Maggio 20, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il 90% dei terreni è stato messo in allerta “viola, rosso o arancione”.

Il 90% dei terreni è stato messo in allerta “viola, rosso o arancione”.

La Vigilanza Rossa interessa ora 74 dipartimenti metropolitani, oltre a 5 dipartimenti periferici.
Osanakole / Stock.adobe.com

Dodici dipartimenti sono ora in allerta “viola”, il massimo livello di allerta, indicando una situazione sempre più preoccupante.

Il 90% del territorio francese è in allerta. Questo sito web di giovedì 16 maggio “Vigilanza contro le zanzare” Ha svelato le mappe della presenza della temibile zanzara tigre per l’anno 2024. Secondo questa pubblicazione specializzata, quasi il 90% del territorio monitorato vira dal rosso al viola, denotando grande preoccupazione.

Questa valutazione si basa su cinque livelli di allerta, che vanno dal verde al viola, quest’ultimo è il livello più importante. Oltre a questa osservazione, Mosquito Vigilance solleva preoccupazioni per nuove contaminazioni legate alle Olimpiadi di Parigi del 2024.

Dengue, Zika e chikungunya

La Veglia Rossa interessa ormai 74 dipartimenti urbani e 5 dipartimenti esterni, coprendo quasi l’80% del territorio francese. Tre nuovi dipartimenti, Senna Marittima, Oise e Mosella, si sono aggiunti quest’anno all’elenco. Inoltre, sette nuovi dipartimenti sono stati ora designati nella categoria Purple Vigilance, una categoria designata per le aree in cui nel 2023 sono stati registrati casi locali di malattie come dengue, Zika o chikungunya.

Zanzara tigre: mappa 2024
“Vigilanza contro le zanzare”

Nel frattempo, dodici sezioni sono state poste sotto vigilanza arancione, indicando la presenza intermittente o intermittente della zanzara tigre. Quest’anno a questa categoria sono state aggiunte nove divisioni, in particolare Nord, Creus e Manche. Secondo le previsioni del sito, i dipartimenti con allerta arancione tendono a passare all’allerta rossa entro un periodo generalmente inferiore a cinque anni. Le Olimpiadi di Parigi del 2024 sollevano preoccupazioni anche tra i “vigili delle zanzare”, che temono un aumento del rischio di introdurre casi di malattie importate.

READ  La volgarizzazione della scienza va-t-elle disparaître avec Igor et Grichka Bogdanoff ?

Nel 2023 in Francia sono stati individuati nove focolai epidemici, un numero pari a quello dell’anno precedente. Questi focolai sono concentrati principalmente nel sud del Paese, in particolare nei Pirenei orientali e nelle Alpi Marittime, dove le epidemie si verificano da due anni consecutivi.

Per quanto riguarda l’identificazione della zanzara tigre, il sito precisa che è di piccole dimensioni, più piccola di una moneta da 1 centesimo, e si caratterizza per il volo lento e il colore nero con strisce bianche. La campagna “Mosquito Vigilance” incoraggia le persone a segnalare la propria presenza e ad adottare misure per limitarne la diffusione, in particolare eliminando l’acqua stagnante nei giardini e negli spazi esterni.