Settembre 24, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

I primi uomini cucinavano piccoli piatti e la scienza ha ricostruito le loro ricette – Edition du soir Ouest-France

I primi rappresentanti dell’umanità hanno assaggiato piatti a base di cereali, latte e carne, secondo uno studio pubblicato il 6 settembre 2022 sulla rivista scientifica Nature Communications. Il tutto pur essendo altamente organizzati: i vari ingredienti venivano cotti separatamente, in recipienti designati in base ai loro diametri…

Primi Uomini: Li immaginiamo in pelliccia, che digrignano selvaggiamente e cosce mastodontiche con i loro denti pieni… ma la realtà è ben diversa. Invece della carne fresca, i nostri antenati preferivano l’opzione vegetariana, riferisce 2020 Michel Cabaret, direttore dell’Espace des sciences, a Rennes (Ille-et-Vilaine), in Francia occidentale. Toma, il più antico rappresentante conosciuto dell’umanità, mangiò, 7 milioni di anni fa, radici, foglie e frutti. Nel corso del tempo, gli esseri umani hanno iniziato a cacciare e mangiare sempre più carne. Poi per praticare l’agricoltura. “Il consumo di piante e animali domestici è apparso per la prima volta in Gran Bretagna e Irlanda intorno al 4000 aC”, Secondo uno studio pubblicato il 6 settembre 2022 nella rivista scientifica Connessioni con la natura.

Leggi anche: Sulle tracce dei primi uomini nella valle della Vézère, culla della Francia preistorica

Il risultato: il piatto dei nostri antenati umani non era molto lontano da quello dei nostri antenati, rivelato da ricercatori britannici e norvegesi. Grazie all’analisi chimica della ceramica neolitica da kranog La Scozia – piccole isole artificiali costruite sui laghi e utilizzate per abitazioni, luoghi di culto o pratiche rituali – gli scienziati hanno trovato prove dirette che le persone cucinassero i loro fagioli in pentole risalenti al 3600-3300 aC circa.

Il grano e l’orzo, in particolare, sono stati consumati in una fase iniziale dello sviluppo dell’agricoltura in questa regione. Bollito nella zuppa, preparato come porridge di latte, arrostito a secco su pietre calde … e talvolta decorato con un po’ di carne.

READ  Influenza aviaria allo stato brado: i sospetti suscitano
Colonna ricostruita dallo Scottish Crannog Center Museum. (Foto: Scottish Crannog Centre)

Cucina ben organizzata!

E attenzione, era necessaria organizzazione: ogni ciotola aveva i suoi ingredienti. “Raramente i chicchi sono stati trovati negli stessi vasi di quelli che mostravano il grasso di carcasse di animali, loro scrivono. I chicchi possono essere stati bolliti in pentole usate più o meno esclusivamente per questo scopo, oppure cotti in pentole usate per il latte. »

Ogni ingrediente ha una dimensione della ciotola! Non c’è dubbio sul fare qualsiasi cosa… Gli scienziati hanno scoperto una chiara relazione tra il diametro dei contenitori e il loro contenuto. Meno di 25 cm, ciotole e vasetti venivano utilizzati per latticini, piante e cereali. Per la carne venivano usati vasi di diametro maggiore.

Sapendo che il barattolo è molto più profondo della ciotola, non erano le dimensioni del contenitore a dettarne l’uso ma la sua forma. “Le pentole a bocca larga venivano utilizzate per cucinare la carne e la cucina mista, mentre i vasi poco profondi e i vasi a bocca relativamente stretta venivano usati per latte e cereali”. Prendi il seme!