Febbraio 6, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

I Bulls hanno vinto l’NBA Paris Game del 2023 contro Detroit

A tre anni dalla prima edizione del “Paris Game”, l’NBA torna giovedì sera all’Accor Arena per un incontro tra Detroit e Chicago. I Bulls hanno mantenuto la loro DC mantenendo la logica contro una giovane squadra di Pistons giovedì sera (126-108).

Nella sua prima partita dopo un infortunio al quadricipite, DeMar DeRozan ha portato la sua squadra a una vittoria importante (26 punti, 9 rimbalzi, 5 assist). Francofono, e quindi molto ricercato dalla stampa da quando lunedì è arrivata la sua squadra, Nikola Vucevic ha segnato il primo canestro della partita portando in vantaggio i suoi.

I Pistons non avrebbero mai condotto la partita e l’unico pareggio della partita rimarrebbe 0-0 tra di loro. Il Montenegro, che è uscito da una partita da 43 punti contro i Warriors prima di attraversare l’Atlantico (eguagliando un record in carriera), si è applicato con 16 punti e 15 rimbalzi contro i Pistons.

Hanno partecipato molti personaggi famosi

Al di là del punteggio, l’NBA ha portato la sua resa dei conti in stile americano sul pavimento dell’Accor Arena, che è addobbata con la Torre Eiffel. Le mascotte Benny the Bull e Hooper erano a disposizione per illuminare una sala gremita (15.000 spettatori). Le leggende della NBA hanno anche fatto un viaggio nell’immagine di Ben Wallace o Magic Johnson, che volevano davvero incontrare il sensazionale Victor Wimpanyama. C’erano anche Tony Parker e Joaquim Noah, ma anche Charles Leclerc, Pierre Gasly, Esteban Ocon o anche Aurelien Choameni.

Per tornare in partita, i Chicago Bulls sono stati dominanti in tutti i quarti con il 54% di tiri contro solo il 40% dalla parte dei Pistons. Ha innaffiato molto Detroit in tre punti (23.5%, 8/34) nella speranza di rimontare dopo l’intervallo (56-65). Nonostante un’ottima prestazione di Hamidou Diallo, che ha segnato 17 punti inclusa una bella schiacciata, i Pistons hanno preso l’acqua nel terzo quarto (79-93) sotto lo slancio di Zack LaVine, capocannoniere della partita con 30 unità.

READ  Pacchetto Melvyn Jaminet (Stade Toulousain) per il tour di novembre con i Blues

Hayes è molto impacciato nel sparare

I Bulls hanno dominato gli ultimi 12 minuti e hanno allungato il loro vantaggio vincendo di 18 punti (108-126). Killian Hayes non riesce a sublimare davanti al suo pubblico nonostante un ottimo gennaio (14,6 punti e 8 assist di media). Il 21enne francese ha chiuso la partita con 4 punti (2/13 al tiro) e 8 assist, ma la cosa più importante è che si è rialzato dopo una caduta impressionante su un tentativo di rimbalzo su Alex Caruso.

Scherzi a parte, i Chicago Bulls hanno raggiunto un record di 21 vittorie contro 24 sconfitte, ma sono comunque arrivati ​​​​10 ° nella Eastern Conference. Pistons, continuano il loro apprendimento con 12 vittorie-36 sconfitte e sperano di aumentare questa estate con il motivo per cui Victor Wimpanyama non è stato nominato.