Luglio 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Germania: i partiti della coalizione raggiungono un accordo per porre fine alla crisi di bilancio – 13/12/2023 alle 11:16

La supervisione del bilancio da parte della Corte costituzionale tedesca ha causato spaccature nella coalizione di Olaf Scholz e ha fatto precipitare il paese nell’incertezza di bilancio.

Olaf Schulz a Berlino, Germania, l'11 dicembre 2023. (AFP/TOBIAS SCHWARZ)

Olaf Schulz a Berlino, Germania, l’11 dicembre 2023. (AFP/TOBIAS SCHWARZ)

La Germania si sta muovendo verso l’uscita dalla crisi, poiché i partiti della coalizione tedesca guidati da Olaf Scholz, dopo difficili negoziati, hanno raggiunto un accordo per risolvere il problema di bilancio derivante dalla decisione della Corte che ha imposto la censura sui piani del governo e ha causato una crisi politica.

“C’è un accordo”, ha osservato mercoledì 13 novembre

Agenzia di stampa francese

Fonti governative hanno annunciato una conferenza stampa per mezzogiorno. I dettagli dell’accordo non erano noti, poiché il governo aveva chiesto prima della fine dell’anno

Colmare il gap di bilancio di 17 miliardi di euro l’anno prossimo.

La Corte Costituzionale tedesca ha provocato un terremoto finanziario il mese scorso quando ha imposto la censura sull’uso dei fondi speciali, costringendo il governo del socialdemocratico Olaf Scholz a rivedere i suoi bilanci per il 2023 e il 2024. La Corte Suprema ha quindi annullato il trasferimento di 60 miliardi di euro di stanziamenti non utilizzati dalla Germania. pandemia, in una busta dedicata agli investimenti green e al sostegno all’industria. Lei la pensa così

Il governo ha violato le rigide regole finanziarie del paese

Ridistribuendo queste spese.

Questa decisione ha causato una spaccatura tra i tre partiti della coalizione, che erano già in fondo ai sondaggi, con i partiti di sinistra (socialdemocratici e ambientalisti) favorevoli all’aumento della spesa pubblica, e il Partito Liberale (FDP) favorevole all’aumento della spesa pubblica. rigore.

Socialdemocratici contro liberali

Per sbloccare la situazione, il ministro liberale delle Finanze Christian Lindner ha chiesto in privato tagli alla spesa sociale, mentre i socialdemocratici e gli attivisti ambientali, tra cui il ministro dell’Economia Robert Habeck, lo hanno difeso.

Riformare la norma costituzionale nota come freno al debito

Simbolo del rigore tedesco. Questa regola, sancita nella Costituzione dal 2009, vieta al governo di prendere in prestito più dello 0,35% del suo Pil ogni anno, al fine di ridurre l’onere del debito.

Questa crisi della più grande economia europea, che sta già affrontando una sfida al suo modello industriale, causa preoccupazione nel mondo economico, ma anche tra i partner europei della Germania nel mezzo dei negoziati sulla riforma delle regole di bilancio all’interno dell’Unione Europea. Da un mese ostacola i progressi del governo, che sono ancora in corso

Riunioni notturne sulla crisi per risolvere il puzzle finanziario.

Durante la conferenza del Partito socialdemocratico, tenutasi sabato, Olaf Schulz ha respinto qualsiasi riduzione della spesa sociale, sottolineando che in Germania non ci sarà alcuno “smantellamento dello stato sociale”.

Per il bilancio 2023, respinto anche dai giudici costituzionali, Berlino ha dovuto decidersi

Sospendere nuovamente il freno all’indebitamento per il quarto anno consecutivo

Invocando lo “stato di emergenza”, che è l’unica base giuridica per aggirare la norma. La settimana scorsa è stato approvato il bilancio rettificativo, che fa riferimento a circostanze eccezionali come

Elevata inflazione e aumento dei costi energetici causati dall’invasione russa dell’Ucraina.

Economia in rallentamento

Per il 2024, la SPD vuole giustificare giuridicamente una nuova sospensione delle regole sul debito attraverso oneri aggiuntivi associati al sostegno militare della Germania all’Ucraina. Ma la soluzione di bilancio del prossimo anno non risolverà l’equazione di bilancio della Germania per i prossimi anni poiché il Fondo per la transizione e il clima, controllato dai tribunali, pianifica la spesa a lungo termine, considerata necessaria affinché il paese possa guidare la transizione energetica e le riforme. . Trasformare il suo settore

La situazione è diventata più delicata con il rallentamento dell’economia tedesca, gravata dalla crisi del settore manifatturiero.

Si prevede che quest’anno il paese entrerà in recessione, con il PIL in calo dello 0,4%.

“L’attuale crisi di bilancio aggrava la situazione e farà precipitare la Germania in un nuovo anno di recessione” nel 2024, ha previsto mercoledì l’istituto economico tedesco IW.

A livello politico, crescono le delusioni sul bilancio

Clima di sfiducia in una parte crescente dell’opinione pubblica nei confronti del governo

, che ha appena superato la soglia di medio termine. Il sostegno pubblico ai partiti di governo continua a diminuire, a favore dei conservatori e del partito di estrema destra Alternativa per la Germania.

READ  Il sistema sanitario di Gaza ha raggiunto un “punto critico”, ha avvertito il Comitato internazionale della Croce Rossa