Settembre 19, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Crollo della superficie dell’edificio: le famiglie dei sopravvissuti e delle vittime sono in disaccordo sul futuro del sito

Il manager dell’annuncio è fuggito da un condominio nel suo Surface, in Florida, con alcuni oggetti in un sacchetto di carta, tra cui una maglietta, pantaloni e il suo portafoglio.

Rosenthal è ancora in debito con il condominio di due stanze che ha comprato 20 anni fa e vuole una soluzione che garantisca il più rapido recupero finanziario per le famiglie dei sopravvissuti e delle vittime.

“Ho perso tutto, la mia vita è completamente sottosopra, le persone che chiamavo amici se ne sono andate”, ha detto alla CNN. “Ho 72 anni e non posso provare a ricostruire il resto della mia vita. Non importa quello che fanno, devono risarcire le persone”.

Vuole vedere una specie di monumento in quel luogo per onorare le vite dei perduti.

Ma giudicare il futuro a lungo termine della proprietà – il luogo di una terribile catastrofe è un prezioso immobile sulla spiaggia – può essere complicato. Ci vorrà del tempo per esplorare cosa è successo sui luoghi di altre tragedie di massa.

Alcuni dei sopravvissuti non volevano essere ricostruiti

Il Il sito è stato in gran parte distrutto E i suoi detriti Trasferito al sito di raccolta Come prova per le indagini legate al crollo.
Il giudice del circuito di Miami-Date Michael Hansman Nominato un destinatario, l’avvocato Michael Goldberg, per sovrintendere alle complesse questioni legali e finanziarie coinvolte ed esplorare il valore della terra come potenziale fonte di risarcimento per le vittime.

La portavoce del governo della Florida Christina Pusha ha detto che ad Hansman è stato ordinato di iniziare il processo per vendere la terra, che potrebbe arrivare a $ 110 milioni. Ron Desantis. I proventi della vendita di questa settimana dovrebbero andare direttamente alle famiglie dei sopravvissuti e delle vittime, ha detto il giudice.

Alcuni parenti delle vittime hanno dichiarato di non voler costruire un altro edificio condominiale sul sito.

“Non sto dicendo di non vendere la terra. Dovremo vendere la terra e rimediare a quello che è successo”, ha detto Martin Langefield, la cui sorella è morta nell’incidente. La CNN ha raccontato a WFOR.

Ma Longsfeld ha detto che vorrebbe vedere la contea di Miami-Date o un’altra agenzia governativa acquistare la terra e non creare un nuovo condominio su di essa, “dando così alle famiglie delle vittime la dignità e il rispetto che cerchiamo”.

READ  Il Belize ora sta cercando di rianimare il Civo Verona scomparso

Ha aggiunto: “Vuoi vivere dove è morta la tua famiglia?”

Soria Cohen, marito di Brad Cohen morto nel crollo del condominio, ha anche affermato di non voler costruire un nuovo edificio sulla proprietà. Invece, ha detto, l’intero sito dovrebbe essere messo da parte come memoriale per i morti.

“Non riesco nemmeno a immaginare uno scandalo come questo. Immagina se fosse tua moglie, i tuoi genitori o tuo nonno, a fare soldi, ci hanno costruito sopra”, ha detto Cohen. CNN affiliato WPLG. “Vi esorto a rispettarlo, a rispettare le famiglie e le persone che sono già più colpite e a non aggravare il nostro dolore”.
Il personale di ricerca e soccorso sta lavorando sul sito dopo il crollo parziale delle Sampline Towers South.
Le preoccupazioni di Cohen sono in parte radicate nella tradizione ebraica Rispetto per i morti E la santità dei luoghi di sepoltura. Le vittime dell’edificio erano ebrei.

Ma secondo le leggi sulla sepoltura ebraiche, non sarebbe considerato sacro se i resti umani fossero trasferiti lì, ha detto Michael Bernham, un rabbino di Los Angeles e studioso ebreo che si occupa di monumenti.

Bernabeu ha detto che quello che è successo alla fine della proprietà è stata “una decisione sociale e politica, non una decisione religiosa”.

Ma altri preferiscono nuove case sul sito

A riprova di quanto sia divisa la questione, Molti proprietari di condominio hanno chiesto al giudice In una prova questa settimana per sviluppare un nuovo edificio su un sito per sviluppatori.

Le proprietà residenziali fronte mare sono molto preferite nella comunità tropicale di circa 5.800 persone, dove le palme fiancheggiano le strade.

“Alcune persone vogliono un monumento, ma il resto dei proprietari di casa vuole tornare in quel posto”, ha detto Charles W., sindaco del sito. ha detto Burkett. “La sfida è bilanciare questi due interessi. Lo capiamo bene e il destinatario sta esagerando i bisogni di coloro che hanno perso i propri cari”.

In una foto pubblicata dal Miami-Tate Fire Rescue il 10 luglio, le squadre stanno lavorando sul luogo del crollo di un edificio residenziale.

Il processo per determinare cosa sta succedendo al sito si baserà su tre passaggi. Gondberg, il destinatario, deciderà cosa vuole la maggior parte dei proprietari del condominio e farà raccomandazioni al giudice, che alla fine prenderà la decisione finale, ha detto il sindaco Burkett.

READ  La più alta inflazione del produttore cinese in 12 anni evidenzia le pressioni sui prezzi globali

Secondo l’ufficio di Desantis, i funzionari statali non diranno nulla al riguardo.

“Il modo in cui viene utilizzata la terra non dipende dallo stato perché non è suolo pubblico”, ha detto Pusha, il portavoce del governatore. “I sopravvissuti hanno espresso opinioni diverse su cosa fare con la terra. Alcuni suggeriscono che dovrebbe essere venduta al governo locale o statale, e alcuni vogliono vendere la terra a uno sviluppatore privato per ricostruirla in modo che possano ancora tornare al sito e considerano ancora la loro casa.”

Burkett ha detto di essere in costante conversazione con le famiglie delle vittime. Un’opzione potrebbe essere un compromesso: un monumento con un nuovo edificio residenziale per le persone che vogliono vivere nella zona, ha detto.

Burkett ha affermato che la sua preferenza per la raccomandazione del destinatario si sarebbe basata sulle conversazioni con i “cari” delle vittime.

Il giudice Hansman ha detto che si aspetta che i casi vengano completati entro un anno.

Altri luoghi di tragedia di massa sono stati trasformati in monumenti

Nel corso degli anni, i luoghi di altre tragedie di massa, come gli attacchi dell’11 settembre alle Torri Gemelle di New York e gli attentati di Oklahoma City del 1995, sono stati ridisegnati come memoriali per i morti.

Un monumento si trova anche in una piazza A Kansas City, 114 persone sono state uccise in una frana nel 1981 quando due marciapiedi sono crollati all’Hyatt Regency Hotel. L’hotel è stato rinnovato e rinominato, ma è ancora in funzione.
South Pool presso il World Trade Center Memorial di New York City.

Ma tali monumenti possono essere soggetti a raccomandazioni locali, statali e federali e impiegare anni per essere implementati.

Residenti di Newtown nel Connecticut Votato questa primavera per creare un monumento Per 26 persone uccise in una sparatoria di massa nel 2012 alla Sandy Hook Elementary School.

Le riprese di un festival di musica country a Las Vegas nel 2017 hanno ucciso 58 persone e i piani per il memoriale sono ancora operativi dopo quasi quattro anni..

Il mese scorso, il Senato degli Stati Uniti ha approvato una mossa per nominare la base 2016 Deadly Pulse Night Club Shooting Come monumento nazionale a Orlando. “Il Pulse Night Club è un luogo sacro”, ha affermato il presidente Joe Biden Il disegno di legge è stato firmato giorni dopo.
La gente visita un monumento improvvisato a Orlando il 12 giugno 2017, un anno dopo le riprese del Pulse Night Club.

Il giudice Hansman ha affermato che, nonostante le richieste di trasformare il sito in un monumento, alle famiglie dei sopravvissuti e delle vittime non sarà chiesto di donare quote delle loro proprietà.

“Queste vittime che hanno perso la casa, gli effetti personali e in molti casi la loro vita non sacrificheranno il valore dei loro beni immobili per il bene comune”. Ha detto Hansman, Chi sovrintende alle cause civili archiviate a seguito del crollo.

“Il compito di questo tribunale e il vostro compito è fornire un risarcimento alle vittime di questa tragedia”, ha detto ai pubblici ministeri in un’udienza di questa settimana.

READ  La cacciata del leader Toshiba segna una svolta per gli investitori stranieri in Giappone

Non farà qualunque cosa accada Torna al sito

Nel frattempo, Rosenthal e altri sopravvissuti all’incidente stanno cercando di ricostruire le loro vite.

È una delle decine di persone che ricevono aiuto Missione di responsabilizzazione globale, Distribuisce fondi, aiuto abitativo e buoni regalo ai sopravvissuti. Ci sono anche i suoi amici Configura GoFundMe Aiutalo a riavere le gambe.

Rosenthal non dimenticherà mai una notte orribile il 24 giugno in cui credeva di sognare il terremoto in California. Con il tremito della sua unità e lo scuotimento del letto, si rese conto che era reale quando la polvere dal soffitto galleggiava sul suo viso.

“Aiuto aiuto!” Ha detto che poteva sentire i suoi vicini urlare.

.

Ha anche ricordato i momenti dolorosi dell’attesa sul balcone per essere soccorsi.

Tra una ricerca e l’altra di una nuova casa, Rosenthal ora partecipa a un’udienza in tribunale su cosa accadrà al terreno su cui un tempo sorgeva il suo edificio.

Ha detto che spera di trovare una nuova casa a poche miglia dalla costa di Miami, indipendentemente dalla decisione del tribunale. Non ha intenzione di tornare alla base meridionale di Sampline Towers.