Maggio 16, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Coppa d’Africa 2021 – Il Ghana sconfigge le Comore e le elimina, e il Marocco combatte il Gabon

Gabonese e marocchini sorridono dopo una serata pazzesca e un pareggio (2-2). Non è il caso del Ghana, che ha sfondato la porta dopo la storica sconfitta contro le Comore (3-2). Le Comore hanno ottenuto il loro primo successo nella Coppa d’Africa durante la terza giornata del Gruppo C che ha offerto molti colpi di scena.

Il Ghana ha fallito completamente ed è caduto dall’alto. Dopo una sconfitta e un pareggio, martedì sera a Gharwa ha dovuto vincere ma niente ha funzionato, come è successo dall’inizio della competizione. Logicamente, al primo contro-calcio sono stati scelti i Black Stars e il capitano Alferdo Bennabhan ha segnato il primo gol per le Comore in Coppa d’Africa (0-1, 4).

Coppa delle Nazioni Africane

Il Senegal è ancora poco ispirato, ma qualificato e primo

5 ore fa

Ayo, capocannoniere di Dejiko, è stato escluso per niente

Determinati a contrattaccare, i ghanesi hanno perso il loro capitano Andre Ayew, espellendoli per aver commesso un grave fallo sul portiere delle Comore Salim Ben Bouena, che ha dovuto essere sostituito da Ali Hamada (21). Ahmed Mughni ha concesso il break ad Amir Abdo dopo un’ora (0-2, 61). I ghanesi hanno però trovato presto le risorse per ravvivare la suspense grazie a Richmond Boake in arrivo su corner (1-2, 64° posto). Alexandre Dzeko dello Strasburgo ha persino permesso loro di pareggiare ancora su calcio d’angolo (2-2, 77).

Mugni, che gioca per l’Annecy in Nazionale, ha avuto l’ultima parola firmando una doppietta per regalare a Kolacantes la prima vittoria (2-3, 85). Tuttavia, i tre punti guadagnati in tasca potrebbero non essere sufficienti per far parte dei primi quattro al terzo posto e vedere il resto della competizione. La gioia delle Comore è comunque enorme, come la delusione dei ghanesi, in fondo al girone con un piccolo punto.

Le Comore ottengono risultati contro il Ghana

credito: Getty Images

Boufal e Hakimi salvano il Marocco

Da parte sua, il Marocco, che si era già qualificato prima dell’ultima partita di girone, si è spaventato. L’allenatore Vahid Halilhodzic ha rinnovato la sua formazione titolare con 6 cambi rispetto alla partita precedente e lo ha dimostrato. Se gli Atlas Lions hanno mai messo piede sulla palla, si sono anche rivelati poco entusiasmanti e inoffensivi contro l’affermato Gabon. Soprattutto, sono rimasti scioccati dal loro difensore Sofiane Chakla, che Jim Alvina ha usato per aprire le marcature (1-0, 21).

Già capocannoniere nei minuti finali del pareggio contro il Ghana (1-1), Clermontois ha dato fiducia al suo popolo nonostante le partenze di Pierre-Emerick Aubameyang e Mario Lemina, oltre al test positivo al Covid-19 di Denis Bwanga. Halildodzic è subentrato con la liberazione di Selim Umm Allah (31°), seguito da Ayman Barcuk e Sufyan Boufal (57° posto). Angioino immediatamente alza una percussione e provoca un rigore che lui stesso converte (1-1, 74).

Achraf Hakimi

credito: Getty Images

Ma la difesa marocchina mostra ancora segni di fragilità e Renes Nayef Aguerd ha conquistato una superba superiorità per il Gabon spingendo la palla nella gabbia di Mounir Mhamadi (2-1, 81). Quanto al parigino Achraf Hakimi, si è distinto positivamente pareggiando velocemente con un calcio di punizione sulla destra che lo ha mandato all’angolo opposto del poco ispirato Jean-Noel Amonomi (2-2, 84). Frenetico fino alla fine contro il categorico Gabon, il Marocco si è assicurato un pareggio che gli ha permesso di finire in testa al girone. Anche il Gabon si qualificherà e incontrerà il Burkina Faso negli ottavi di finale.

Coppa delle Nazioni Africane

Il Camerun ha agganciato ma prima

Ieri alle 17:54

Coppa delle Nazioni Africane

Un quartetto di sovrani della Guinea-Zimbabwe

Ieri alle 15:24

READ  il nuovo appel du pied de Benzema à Mbappé pour signer au Real