Gennaio 24, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Calcio Paris Saint-Germain – Paris Saint-Germain: Sergio Ramos nomina un traditore del Real Madrid

La fase a eliminazione diretta di Champions League tra Real Madrid e Paris Saint-Germain dovrebbe essere forte. Sergio Ramos, il cui malcontento continua contro Carlo Ancelotti, intende spazzare via la sua ex squadra.

questo è Paris Saint-Germain Il Real Madrid sarà un simbolo. Prima c’è la serie TV Kylian Mbappé. Quest’ultimo affronterà il club dei suoi sogni, al quale avrebbe voluto aggregarsi la scorsa estate, e dove potrebbe ingaggiare a titolo gratuito a fine stagione. PSG e Real Madrid sono stati coinvolti in una sorta di Guerra Fredda per questo. Il Qatar si è concesso di rifiutare offerte fino a 200 milioni di sterline egiziane per Kylian Mbappé, a cui mancava solo un anno di contratto durante l’ultima finestra di mercato estiva. Il PSG sta ancora provando di tutto per espandere il campione del mondo. Questo doppio confronto sarà anche una riunione: Lionel Messi contro il Real Madrid, Angel Di Maria, Clore Navas, Achraf Hakimi e soprattutto Sergio Ramos contro la loro ex squadra. L’ultima città, leggenda del Real Madrid, è stata dichiarata nel 2019. “Non andrei mai in una squadra che potrebbe competere con il Real Madrid”. Mai dire mai, Sergio Ramos ha indubbiamente imparato la lezione soprattutto avvicinandosi a queste partite con un forte senso di rivalsa.

Sergio Ramos vuole dare una lezione ad Ancelotti

Secondo le informazioni ricevute dala nazionaleSergio Ramos ha del rancore contro il Real Madrid, in particolare Carlo Ancelotti. Il difensore centrale si rammarica che Merengues non abbia fatto quanto necessario per allungarlo. Sergio Ramos intende rimettere a posto le cose. Vuole dimostrare a Florentino Perez e soprattutto a Carlo Ancelotti che hanno sbagliato. Per quanto riguarda il nazionale spagnolo, l’allenatore italiano non ha fatto alcuno sforzo per trattenerlo. Non ha obiettato alla sua partenza in quanto i due avevano avuto un ottimo rapporto sin dal primo incarico di Carlo Ancelotti a Madrid. Quindi Sergio Ramos intende dimostrare di avere ancora il livello e il fisico. In ogni caso, per ora, l’allenatore del Real Madrid deve dire a se stesso di aver preso la decisione giusta, alla luce della prima parte di stagione semi-fantasma di Sergio Ramos. Tanto più che in questo periodo brilla il comune Alaba – Militao di Madrid.

READ  Messi, Diaby, PSG, Anguise, Milan: le sei informazioni sul mercato che ti sei perso giovedì