Ottobre 21, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Arianegroup annuncia 600 tagli di posti di lavoro in Francia e Germania

Costruzione Missili Ariane Si prepara a tagliare 600 posti di lavoro in Francia e Germania entro la fine del 2022 per ripristinare la competitività, soprattutto di fronte alla concorrenza dei
Spazio americano XAbbiamo imparato dalla direzione e dai sindacati. Abbiamo già annunciato un piano per adattare una forza lavoro fino a 600 persone, che appartiene alla Francia e
Germania Il direttore delle risorse umane dell’azienda, Florence Galois, ha dichiarato all’AFP: “Non è prevista la chiusura di un sito, ma sono coinvolti “tutti i reparti e i siti” dell’azienda, sia in Germania che in Francia.

Una fonte sindacale ha dichiarato: “Tutte le postazioni di lavoro sono state colpite, ad eccezione del personale dell’officina”. Secondo Florence Galois, i previsti tagli di posti di lavoro stanno già interessando “funzioni legate alla struttura aziendale”, come la gestione dei progetti o le funzioni di supporto. “Sapendo che ci sono 350 partenze normali in Francia ogni anno, se aggiungiamo il flusso di lavoro che l’azienda manterrà, sarà necessario lasciare da 150 a 200 persone”, stima Philippe Guerry, delegato della Confederazione Centrale CFE-CGC .

Concorso SpaceX

Svelato settimanale SfideQuesto piano mira a ripristinare la competitività e ridurre i costi per il produttore di missili Ariane di fronte alla forte concorrenza della società statunitense SpaceX e dei suoi lanciatori riutilizzabili. Una joint venture tra Safran e
AirbusArianeGroup sta sviluppando il lanciatore pesante Ariane 6,
Il lancio inaugurale è stato posticipato al secondo trimestre del 2022 A causa di difficoltà tecniche aggravate dalle ripercussioni dell’emergenza sanitaria.

Il management afferma che sta lavorando con i due gruppi di azionisti per studiare soluzioni per ridistribuire i dipendenti di Safran e Airbus. “Non stiamo parlando di un piano sociale”, ha detto Florence Galois. Le prospettive di lancio di Ariane 6 riguardano la necessità di sette colpi all’anno, il 30% in meno rispetto a quando è stato lanciato il progetto del 2014, costringendo l’azienda a tagliare i costi.

READ  Alitalia ha dichiarato bancarotta ed è definitivamente chiusa, e tutti i voli sono stati cancellati dal 15 ottobre

“Il verme era nel frutto, ma è un duro colpo”

Un accordo franco-tedesco concluso a luglio prevede che l’Agenzia spaziale europea (ESA), di cui i due paesi sono i principali contribuenti, fornisca un finanziamento aggiuntivo di 140 milioni di euro all’anno per garantire la sostenibilità economica di Ariane 6.

L’accordo franco-tedesco include anche il trasferimento della produzione di Vinci, il motore riavviabile dello stadio superiore del lanciatore, da Vernon (Eure) al sito Arianegroup di Ottobrunn, in Germania. Quel trasferimento rappresenta “40.000 ore di lavoro annuale”, afferma Philip Gehry, o circa 40 posti di lavoro a Vernon, secondo il dipartimento. “Il verme era nel frutto, ma è un duro colpo”, ha ammesso il funzionario sindacale, che “indebolirebbe il controllo francese sulla tecnologia dei display”.

“Nulla ci porta a credere che il piano di riduzione del personale di 2.500 unità entro il 2025 non sia più rilevante”, ha risposto Benoit Dalgalarondo, rappresentante del sindacato CGT, anche se la direzione si è rifiutata di attuare il progetto dopo il 2022. “Per noi questo piano è ingiustificato.” , ha aggiunto.