Ottobre 21, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Imposta sul reddito 2020: colpite dall’imposta del 27 settembre?

Sarebbe un modo fantastico per iniziare la settimana. Questo può rendere la fine del mese per alcuni più difficile. Lunedì 27 settembre, se dai una rapida occhiata al tuo conto in banca, potresti avere una spiacevole sorpresa quando vedrai un addebito diretto firmato dalla Direzione generale delle finanze pubbliche. Questo è in realtà un equilibrio imposta sul reddito 2020.

I contribuenti coinvolti sono quelli le cui ritenute d’acconto 2020 non hanno coperto tutte le imposte dovute (in caso di aumento del reddito, ad esempio) o se i crediti previsti o le detrazioni fiscali che hai ricevuto a gennaio erano troppo grandi. L’importo dovuto dopo la dichiarazione dei redditi è determinato e riportato nell’ultimo avviso fiscale ricevuto. Circa 10,8 milioni di famiglie sono preoccupate di versare al fisco un totale di 16,3 miliardi di euro.

Tutto in una volta o in quattro rate per gli importi maggiori

Se l’importo da pagare è inferiore a 300 euro, verrà trattenuto in un’unica soluzione a partire da lunedì. Se è superiore, la brutta sorpresa si estenderà a fine anno con quattro buchi uguali del conto in banca: 27 settembre, 25 ottobre, 25 novembre e 27 dicembre.

Al fine di ridurre il più possibile il saldo residuo da pagare, o, al contrario, prelevare molto dal proprio reddito ogni mese e ricevere un compenso molto elevato in fase di liquidazione, la Direzione Generale delle Finanze Pubbliche raccomanda di dichiarare il tutto come un cambiamento di situazione (divorzio, parto, reddito, ecc.) il prima possibile tramite il servizio “Ritenuta d’acconto”.

Secondo un rapporto di campagna pubblicitaria realizzato da DGFiP durante l’estate, oltre a questi 10,8 milioni di famiglie che devono ancora soldi al fisco, 14,4 milioni di famiglie hanno la ritenuta alla fonte. Il 2020 è pienamente in linea con l’imposta dovuta e 12,7 milioni di fortunati Diritto al rimborso 10,4 miliardi di euro.

READ  La Cina svela la turbina eolica più grande del mondo