Febbraio 26, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Abbiamo analizzato la scienza dei cittadini per trovare i 10 uccelli più sfuggenti d’Australia

Abbiamo analizzato la scienza dei cittadini per trovare i 10 uccelli più sfuggenti d’Australia

L’Australia è uno dei posti migliori per vedere gli uccelli. Abbiamo la fortuna di avere oltre 800 specie diverse di uccelli in tutto il paese. Almeno 370 specie non si trovano in nessun altro posto sulla Terra. Si va dall’iconica gazza australiana allo shearling migratore dalla coda corta, al parrocchetto dalle spalle dorate e al magnifico scricciolo delle fate.

Ogni giorno, migliaia di birdwatcher escono per osservare gli uccelli. Ma nonostante questo entusiasmo, c’è ancora molto da imparare. Più di 200 specie sono già elencate come a rischio di estinzione, ma potrebbero essercene anche altre in difficoltà, e ancora non lo sappiamo.

In La nostra nuova ricerca, abbiamo utilizzato i dati scientifici dei cittadini per classificare gli uccelli australiani in base alla loro popolarità. Abbiamo esaminato la frequenza con cui i birdwatcher individuano ciascuna specie e dove trovano gli uccelli, rispetto alla frequenza con cui effettuano le ricerche, per determinare i tassi di successo del sondaggio. Ciò determina quanto è “popolare” ciascun tipo.

Abbiamo scoperto che un quarto di tutte le specie di uccelli australiane possono essere considerate ben studiate e adeguatamente rappresentate nei nostri database di avvistamento. Molte di queste specie hanno areali che si sovrappongono ad aree densamente popolate dell’Australia. Alcuni, come il Cassowary meridionale e la Rosella orientale, sono ben noti alla maggior parte degli australiani. All’estremità opposta dello spettro, alcuni uccelli sono molto difficili da trovare. Ecco i 10 uccelli più sfuggenti d’Australia.



Per saperne di più: L’Australia ha più specie di uccelli autoctoni che quasi ovunque. Cosa ha portato a questa esplosione di diversità?


Sfruttare la scienza dei cittadini

Prima degli smartphone, gli osservatori di uccelli annotavano le loro osservazioni sui quaderni. Potrebbero condividere dettagli di avvistamenti interessanti su forum Internet o club di birdwatching, ma per il resto la maggior parte della conoscenza era nascosta a scienziati e ambientalisti.

Ora gli osservatori di uccelli utilizzano sempre più app per uccelli facili da usare come EBird È gestito dal Cornell Laboratory of Ornithology negli Stati Uniti Dati sugli uccelli Da Bird Live Australia.

Insieme, queste due piattaforme contengono più di 40 milioni di registrazioni di eventi legati agli uccelli in tutto il paese. Ciò rappresenta 3,8 milioni di ore di volontariato, ovvero più di 430 anni di impegno.

Utilizzando queste app, sia gli osservatori di uccelli che gli scienziati possono raccogliere rapidamente registrazioni di uccelli in un luogo specifico.

Come ambientalisti e ornitologi, volevamo capire come identificare le specie di cui sappiamo molto poco perché specie sconosciute potrebbero scomparire senza che ce ne rendiamo conto. Mentre alcuni ricercatori hanno già evidenziato gravi diminuzioni di specie poco conosciute come l’astore rosso, Pappagallo veloce e la quaglia dal petto buffo, ci siamo resi conto che i database scientifici dei cittadini sono una vasta fonte di conoscenza non sfruttata per tutti gli uccelli autoctoni.

Anche se molto ricercato dagli osservatori di uccelli, l’astore rosso australiano è una delle specie di uccelli meno segnalate.
James Watson

Gli uccelli più sfuggenti d’Australia

In Il nostro nuovo studio, pubblicato sulla rivista Emu (Australian Ornithology), abbiamo esaminato milioni di registrazioni scientifiche di uccelli cittadini. Ci siamo concentrati su 581 specie terrestri autoctone.

Abbiamo trovato un gruppo di 56 eroi australiani che cercano nascondino. Queste sono le specie che i birdwatcher vedono meno frequentemente. Molte di queste specie mostrano comportamenti criptici o sono prevalentemente notturne, il che spiega perché non vengono regolarmente osservate dagli scienziati cittadini. Tuttavia, nutriamo serie preoccupazioni per alcune di queste specie.

IL Pappagallo di fico Appare come una forma di grande interesse. Gli appassionati di birdwatching hanno registrato più di 300.000 rilevamenti nell’areale di questa specie nelle foreste pluviali del Queensland sudorientale e del New South Wales settentrionale. Tuttavia, nel nostro database congiunto di citizen science sono stati documentati solo quattro avvistamenti di questo piccolo pappagallo verde. Nessuno di questi avvistamenti era accompagnato da prove fotografiche o video. In realtà non esisteva alcuna foto di un uccello vivo di questa specie. La nostra ricerca suggerisce che questa specie è “persa per la scienza” e potrebbe già essere estinta.

Un’altra specie di crescente preoccupazione è la quaglia dal petto arancione che si trova nell’estremo nord del Queensland. Nel nostro set di dati combinati sono stati registrati solo sette avvistamenti di questo uccello. Ricerca recente Suggerisce molto Gli avvistamenti segnalati di questa specie potrebbero essere falsi. Come per il pappagallo del fico di Coxen, non è mai stata scattata alcuna foto della quaglia dal petto arancione. Tuttavia, c’è qualche speranza per questa specie sfuggente, poiché il suo areale non è stato esaminato in modo esauriente dagli osservatori di uccelli. Ora c’è un E uno sforzo concertato per trovarli.



Per saperne di più: Più di 200 uccelli australiani sono ora a rischio di estinzione e il cambiamento climatico è la minaccia più grande


Tutti possiamo svolgere un ruolo

La nostra analisi mostra che la maggior parte delle parti dell’Australia non sono frequentate dai birdwatcher, quindi gli uccelli nelle nostre aree meno popolate non sono ancora ben conosciuti dalla scienza contemporanea. Alcune aree scarsamente studiate includono i numerosi deserti e le aree remote dell’Australia come la pianura di Nullarbor, l’Arnhem Land e la penisola occidentale di Cape York.

Gli australiani possono aiutare questi uccelli sfuggenti uscendo con uno smartphone e un binocolo. Le registrazioni di uccelli rari diventeranno sempre più importanti poiché le specie continuano a diminuire. Anche i documenti più comuni sugli uccelli da cortile hanno valore. Più informazioni abbiamo, maggiore è la possibilità di rallentare il tasso di estinzione e preservare la straordinaria avifauna.



Per saperne di più: Il nostro misterioso pappagallo notturno ha una vista scarsa, ma abbiamo scoperto che potrebbe essere in grado di sentire come un gufo


READ  Presto test di screening gratuiti anche senza ricetta?