Dicembre 3, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

A cosa servono i COP e come funzionano?

Per quasi trent’anni, i paesi di tutto il mondo si sono riuniti ogni anno per un vertice, sotto l’egida delle Nazioni Unite, per accelerare la lotta ai cambiamenti climatici. 26NS Il corso, COP26, si svolgerà dal 31 ottobre al 12 novembre a Glasgow (Scozia) con la partecipazione di 30.000 persone provenienti da 196 paesi e 120 capi di stato. Cosa sono questi grandi pubblici che permeano i negoziati sul clima?

  • Cos’è il COP?

L’acronimo COP sta per “Conferenza delle Parti” (POLIZIOTTO In inglese) della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC). Questo trattato internazionale, adottato al Vertice della Terra a Rio de Janeiro nel 1992, riconosce l’esistenza del cambiamento climatico causato dall’uomo e attribuisce alle nazioni industrializzate una responsabilità prioritaria nella lotta a questo fenomeno. È stato È stato ratificato da 197 partiti (196 paesi e Unione Europea).

La Convenzione quadro definisce le conferenze delle parti, Che si riunisce ogni anno in un vertice mondiale Dove le decisioni per combattere il cambiamento climatico sono prese per consenso. La prima COP si è tenuta a Berlino nel 1995. Le conferenze si tengono ogni anno in diverse città, secondo un sistema di rotazione tra i continenti, o se questo fallisce a Bonn (Germania), sede del segretariato dell’UNFCCC. Sono preparati durante tutto l’anno, in particolare attraverso i negoziati intermedi, che si svolgono in giugno a Bonn, e dalla COP.

Si noti che oltre alle COP climatiche, esistono anche altre due COP relative alle altre due convenzioni adottate a Rio nel 1992: la Convenzione sulla diversità biologica e la Convenzione per la lotta alla desertificazione.

READ  La spedizione come unico mezzo di viaggio e logistica

Le COP riuniscono quasi 30.000 partecipanti, riunendo delegati di 196 paesi, società civile (aziende, ONG, scienziati, autorità locali, popolazioni indigene, sindacati) e media di tutto il mondo. Alla COP26, come in ogni COP, sono state organizzate due zone: la Blue Zone, amministrata dalle Nazioni Unite, che ospita propriamente i negoziati. The Green Zone, organizzata dal Regno Unito, progettata come piattaforma per il pubblico in generale attraverso mostre, workshop o discussioni.

  • Quali sono i COP più importanti?

Dopo la COP1 di Berlino, la COP3, organizzata in Giappone nel 1997, ha visto l’adozione del Protocollo di Kyoto, il primo trattato giuridicamente vincolante. Mirava a ridurre le emissioni di gas serra in 55 paesi industrializzati di almeno il 5% tra il 2008 e il 2012 rispetto al livello del 1990. L’obiettivo della COP 15, organizzata a Copenaghen (Danimarca) nel 2009, era di rinegoziare l’accordo sul clima, questa volta legati all’industrializzazione. e in via di sviluppo, ma si è conclusa con un fallimento.

La conferenza COP21, organizzata a Le Bourget (Seine-Saint-Denis), il 12 dicembre 2015, ha portato all’adozione dell’Accordo di Parigi, il primo trattato internazionale per la riduzione delle emissioni, che mira a contenere il riscaldamento globale a meno di 2 gradi . C e se possibile a 1,5 °C rispetto all’era preindustriale. E firmato da 195 parti e firmato da 192 parti. La COP24 di Katowice (Polonia), nel 2018, ha permesso di adottare la maggior parte delle regole per l’attuazione dell’Accordo di Parigi.

  • In che modo le COP fanno avanzare i negoziati sul clima?

“I COP non possono fare tutto, ma hanno un ruolo importante da svolgere come organo politico di alto livello”, Giudice Lola Vallejo, Direttore del clima presso l’Istituto per lo sviluppo sostenibile e le relazioni internazionali. Mantengono il pluralismo, danno voce a tutti i paesi, compresi i paesi in via di sviluppo e vulnerabili, e “Fornire un solido quadro di trasparenza e responsabilità, all’interno del quale valutiamo i reciproci progressi”, Aggiunge. Consentono inoltre di avviare alleanze settoriali, ad esempio all’uscita dal carbone o dalla deforestazione.

READ  Il caso di Gabi Pettito: la polizia ha commesso un errore fatale con conseguenze disastrose
Leggi anche Questo articolo è riservato ai nostri abbonati corsa lenta per salvare la terra

Per la storica del clima Amy Dahan, se non impedisci che le emissioni di gas serra continuino ad aumentare e se a volte somigliano a… “Bolla tagliata dalla realtà”, I COP sono utilizzati anche per Mobilitare la società civile e sensibilizzare l’opinione pubblica.

Trova tutti gli articoli nel nostro file COP26 Qui.