Febbraio 25, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

140.000 case potrebbero non rientrare nella categoria dello screening energetico

140.000 case potrebbero non rientrare nella categoria dello screening energetico

Secondo lui, la correzione dovrebbe consentire a 140.000 case con una superficie inferiore a 40 metri quadrati di sfuggire alla categoria di screening energetico.
Miguel Medina/AFP

Il ministro della Transizione energetica Christophe Pichou ha annunciato la semplificazione del DPE per quanto riguarda gli alloggi di meno di 40 metri quadrati.

Lo ha annunciato domenica il ministro della Transizione ecologica Christophe Pichou “Semplificazione” Di fronte ad Al “complicazioni” et al “pregiudizio” Nuova Diagnosi della Prestazione Energetica (DPE) di un'abitazione. “C'è una distorsione nei calcoli che annuncio sarà corretta da un decreto sul quale avvieremo le consultazioni questa settimana”.indica il ministro in colonne parigino.

“Quanto più piccola è la superficie di una casa, tanto maggiore peso ha la quota di acqua calda sanitaria sul suo rating, senza alcuna reale correlazione con il numero degli occupanti”.Ha detto, portando a “Oltre il 27% delle merci molto piccole, con una superficie inferiore a 40 metri quadrati, sono considerati setacci, e questo non corrisponde alla realtà”.. Secondo lui, la correzione dovrebbe consentire a 140.000 case con una superficie inferiore a 40 metri quadrati di uscire dalla categoria di screening energetico (designata F o G).

Nuovo dba

“Le abitazioni il cui nome verrà migliorato rappresentano l’11% del patrimonio immobiliare di queste zone”.Lo conferma Christophe Pichou. Fondata nel 2006, DPE classifica le abitazioni da A a G in base al consumo energetico e, dal 2021, al loro impatto climatico. La nuova legge DPE, entrata in vigore nel luglio 2021, tiene conto dell’impatto sulle emissioni di gas serra delle abitazioni. Non si basa più sulle bollette energetiche degli occupanti ma sulle caratteristiche fisiche dell'edificio.

READ  "Pechino non poteva sopportare che Diddy, che aveva gli obiettivi prefissati, l'avesse sfidata favorendo New York rispetto a Hong Kong".

A partire dal 1° gennaio 2023, gli accessi più energici (classi G+) entreranno nella posizione e, a partire dal 2025, la posizione degli accessi più energici nella classe G+ verrà inserita dal clima per includere gli oggetti climatici. Francia. “Non affrontiamo il calendario e le ambizioni, ma chiariremo alcune regole che si applicheranno al prossimo 1° gennaio”.Si riferisce a domenica Christophe Piccio. Il Primo Emendamento del governo sarà presentato durante la lettura al Senato della legge sui condomini degradati per confermarlo “Il 1° gennaio non è una scadenza”..

Lo determinerò “La necessità di realizzare lavori per riaffittare una raffineria termica di classe G si verificherà solo al momento del rinnovo del contratto di locazione, sia mediante rinnovo tacito, sia in caso di cambio di locatario”.Lo stabilisce il Ministro. Il secondo emendamento permetterà, secondo il ministro, che una volta che i proprietari partecipanti all'assemblea generale voteranno sul lavoro nelle aree comuni, venga imposto il divieto di affitto. “Sospensione per un periodo di due anni dalla data della votazione, al momento dell'inizio dei lavori.”. Gli annunci per semplificare il sistema di assistenza al rinnovamento energetico di MaPrimeRénov dovrebbero essere fatti anche dopo un incontro del 15 febbraio con il settore edile.

” data-script=”https://static.lefigaro.fr/widget-video/short-ttl/video/index.js” >