03 Luglio 2015

Cerca


Social & Followers

Facebook Page


Agenda

< Luglio 2015 >
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
    1 2 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

MENU

MOBILITAPALERMO.ORG

Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, vai alla pagina seguente privacy policy.

Accetti i cookies provenienti da questo sito web.

Garante della Privacy

Meteo Palermo


Palermo
Ven

28°C
Sab

28°C
Dom

28°C
Lun

28°C
Mar

28°C
Mer

29°C



Domenica, 18 Marzo 2012 17:55

DUELLO... A SINGOLAR TENZONE!

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Luigi M. Burruano e Lollo Franco Luigi M. Burruano e Lollo Franco

Lollo Franco e Luigi Maria Burruano portano in scena le suggestioni tipiche della commedia dell'arte, con un'opera che è un piccolo capolavoro, tra ironia e drammaticità, reale e irreale.


In scena al Teatro Auditorium Dante di Palermo, dal 16 al 18 marzo, lo spettacolo diretto dall'attore palermitano Lollo Franco, che vede sul palco, oltre che lui stesso, il grande Luigi Maria Burruano, di nuovo insieme sul palcoscenico per raccontarci scene ed episodi della vita quotidiana, intercalati all'interno di un'atmosfera a tratti irreale quanto il contrario, per uno spettacolo delizioso e divertente.


Duello...a singolar tenzone! è il bizzarro titolo di quest'opera, un titolo che vuole richiamare alla mente degli spettatori gli antichi duelli del passato, durante i quali coraggiosi cavalieri si sfidavano a colpi di spade per chiarire i propri conti in sospeso e rimediare ai torti altrui.


Ed è quello che più o meno accade anche ai due protagonisti sulla scena che, saltando da una situazione all'altra, si ritrovano continuamente a discutere - a tratti animatamente, altre volte con complicità - delle situazioni più comuni e casuali della vita di tutti i giorni, regalandoci gli "incontri" di due personaggi, di due cavalieri, ogni volta differenti.


All'inizio della storia i due sono davvero due cavalieri del Medioevo, che si interrogano sul loro destino e sulla loro identità, impugnando entrambi due lunghe spade. Ma passa un attimo, un rullo di tamburi in sottofondo, e l'istante dopo i due cavalieri non ci sono più, anzi, ci sono ancora ma sotto altre vesti, molto più moderne e vicine a noi, dalla famiglia costretta a impegnare l'oro per pagare la bolletta della luce, al barbone che fa di una sedia la sua dimora e la sua cosa più preziosa.


Le diverse gag del duo comico - ma anche profondamente drammatico e commovente - sono intervallate dalle musiche e percussioni di Giovanni Apprendi, che coi suoi tamburi riesce a creare l'atmosfera giusta per ogni situazione ricreata sul set. C'è spazio, oltre che per la suspance che conviene alla situazione, anche per momenti più seriosi e riflessivi, in cui la musica, da etnica e vagamente tribale, si fa più calma e toccante.


Due attori, Franco e Burruano, davvero prestigiosi, che più volte hanno lavorato insieme creando dei veri e propri piccoli capolavori teatrali. Come in questo caso, dove l'antica tradizione della commedia dell'arte torna a rivivere in tutto il suo splendore, regalandoci veri e propri sketch ironici oltre che strepitosi momenti di poesia: U rancutano, U surci, Cagliostro...sono tutti personaggi che ci fanno ridere quanto riflettere sulle brutture e sulla precarietà della vita odierna.

Letto 1478 volte Ultima modifica il Mercoledì, 21 Marzo 2012 12:46

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

PRIMO PIANO

TEATRO MASSIMO: TRA BILANCI POSITIVI, EVENTI ESTIVI E GLI APPUNTAMENTI DEL 2016

TEATRO MASSIMO: TRA BILANCI POSITIVI, EVENTI ESTIVI E GLI APPUNTAMENTI DEL 2016

Il Teatro Massimo si prepara ad affrontare i mesi estivi con una rassegna di 11 appuntamenti e con una ricca stagione di opere, balletti e sinfonie per il 2016.

GAM, IN MOSTRA PETTENA E ZANGHI CON IMMAGINARI DI UNO STARE

GAM, IN MOSTRA PETTENA E ZANGHI CON IMMAGINARI DI UNO STARE

Pittura e architettura si incontrano in un eccezionale mostra-dialogo tra le opere di Gianni Pettena e Marc William Zanghi. Dal 27 giugno al 7 settembre.

IL FESTIVAL DELL'OPERETTA IN SCENA AL TEATRO DI VERDURA

IL FESTIVAL DELL'OPERETTA IN SCENA AL TEATRO DI VERDURA

La compagnia Franco Zappalà in scena con tre classici dell'operetta. Musiche brillanti, coreografie spettacolari e un cast eccezionale. Al via dall'8 agosto.

TEATRO SAVIO, UNA NUOVA STAGIONE TRA DIVERTIMENTO E TRADIZIONE

TEATRO SAVIO, UNA NUOVA STAGIONE TRA DIVERTIMENTO E TRADIZIONE

Presentata la nuova stagione artistica del Teatro Savio di Palermo. Un cartellone ricco di appuntamenti che impegneranno il pubblico da ottobre a maggio.

AIDA SATTA FLORES. BELLEZZA E POESIA LIVE ALL'AUDITORIUM RAI

AIDA SATTA FLORES. BELLEZZA E POESIA LIVE ALL'AUDITORIUM RAI

Note intime e calde per la cantautrice siciliana on stage con “Bellandare”, concerto che segue l'uscita dell'omonimo album.

AGRICANTUS, VESPERTINO E BENASSAI INAUGURANO L’ISOLA PEDONALE

AGRICANTUS, VESPERTINO E BENASSAI INAUGURANO L’ISOLA PEDONALE

Dispetti, rumori molesti e odori insopportabili: sono solo alcuni dei motivi che faranno perdere la testa alla coppia Vespertino-Benassai, in scena all’Agricantus con “Alla faccia nostra”.

Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, vai alla pagina seguente privacy policy.

Accetti i cookies provenienti da questo sito web.

Garante della Privacy