Febbraio 24, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Zanzara tigre: A Tolosa, la gente del cimitero di Terre-Cabade non ce la fa più

Zanzara tigre: A Tolosa, la gente del cimitero di Terre-Cabade non ce la fa più

di base
Con i suoi numerosi vasi di fiori e punti d’acqua, i cimiteri di Tolosa sono fabbriche di zanzare. I residenti di Terre-Cabade salgono. Il municipio schiererà molte trappole.

Nella piccola Rue Henri de Bornier, vicino all’ingresso principale del cimitero Terre-Cabade di Tolosa, Genevieve e Alain potano le loro piante nel loro giardino di una cinquantina di metri quadrati. “È il periodo in cui iniziano ad arrivare lì, all’inizio di maggio, quando i primi caldi coincidono con le piogge primaverili. Da 25 anni che siamo lì, abbiamo sentito chiaramente l’arrivo della zanzara tigre, una decina di anni fa. D’ora in poi, difficilmente potremo mangiare fuori. Tranquilli, e davvero riluttanti a invitare persone a casa. Facciamo barbecue con abiti a maniche lunghe e pantaloni…”

Innumerevoli vasi di fiori e tazze con acqua stagnante

Come intorno al cimitero di Rapas, oa Lafourguette e Croix-Daurade, le zanzare sono legioni. Ma Terre-Cabade, la più grande di Tolosa con una superficie di 33 ettari, supera tutte le altre terre. la ragione ? Innumerevoli vasi di fiori e piccole coppe poste vicino alle tombe. “Non appena piove, le larve di zanzara si schiudono. Sono sulle pareti delle tazze, aspettano solo che appaia”, spiega Françoise Ambulange, membro del consiglio comunale responsabile dell’animale in città.
Per ridurre il numero di questi focolai, il municipio inquadrerà il cimitero con molteplici trappole per zanzare, che funzionano senza prodotti chimici.

Trappole per incorniciare la tomba e sabbia per riempire i calici

“Si tratta di diverse migliaia di residenti, vale la pena provare”, ha pensato il funzionario eletto. “Questa è un’ottima notizia”, dice Genevieve, che vorrebbe una trappola lì, “davanti a casa sua”, sorride la giovane pensionata. Per Karine, anche dal sito culturale Grand Bazaar, situato vicino all’ingresso principale del cimitero per un anno, sarebbe un vantaggio. “Proviamo un po’ di tutto per combattere le zanzare, cerchiamo di non usare sostanze chimiche. Caffè, citronella. Ma quando accogli un pubblico, tutte queste zanzare sono un vero ostacolo”.

READ  Questo è il motivo per cui i tuoi capelli cambiano colore con l'età, secondo la scienza