Gennaio 20, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Wall Street si riprende dalle perdite legate ai problemi di salute – 12/02/2021 alle 22:26

Wall Street finisce all'altezza

Wall Street finisce all’altezza

Par Stephen Kolb

NEW YORK (Reuters) – Si è chiusa giovedì la Borsa di New York, in rimbalzo dopo una seduta conclusasi in netto rosso il giorno precedente dopo l’annuncio del primo caso della variante omicron del coronavirus a New York. Gli Stati Uniti, mentre gli investitori mettono in dubbio l’evoluzione dell’epidemia.

Il Dow Jones Industrial Average è aumentato dell’1,82%, o 617,15 punti, a 34.639,79 punti.

L’indice S&P-500 più ampio è salito di 64,06 punti, o dell’1,42%, a 4.577,10 punti.

L’indice Nasdaq Composite è avanzato di 127,27 punti (0,83%) a 15.381,32 punti.

Il Dow ha registrato il suo aumento percentuale più forte in una sessione dall’inizio di marzo, dopo i guadagni di Boeing.

Mentre la gravità della variante Omicron, scoperta in Sudafrica, deve ancora essere determinata, i paesi di tutto il mondo hanno adottato nuove misure sanitarie e restrizioni alle frontiere.

Gli Stati Uniti, che mercoledì hanno confermato il primo caso del paese, costringeranno la California a obbligare le compagnie di assicurazione private a rimborsare i test di screening domiciliari effettuati da individui, ha annunciato giovedì il presidente Joe Biden.

“Ovviamente ci sono preoccupazioni per Omicron, ma c’è la sensazione che l’infezione non sia così grave come si temeva inizialmente”, ha affermato Oliver Burch, vicepresidente di Welthspur Advisors, New York.

“Il secondo punto, i dati economici, soprattutto sul mercato del lavoro, sono forti”, ha aggiunto.

I valori legati al settore dei viaggi sono stati fortemente colpiti nel corso della seduta, influenzati in particolare dagli annunci sulla salute.

Tra lo stato del mercato del lavoro statunitense e i persistenti problemi nelle catene di approvvigionamento, la Federal Reserve statunitense ha ritenuto che il termine “transitorio” non fosse più utile per descrivere l’aumento dell’inflazione, uno spostamento che sta sollevando preoccupazioni tra gli investitori sul fatto che i tassi di interesse siano più veloci del previsto .

READ  Tesla Model S Plaid si schianta al Nürburgring

È stata attirata l’attenzione sulla pubblicazione dei dati sull’occupazione venerdì di novembre negli Stati Uniti.

Tutti i principali settori dell’indice S&P-500 si sono conclusi con un giovedì verde, guidati dalla finanza.

In termini di valore, Boeing ha firmato il suo più grande aumento dal 24 febbraio, con un balzo del 7,5% dopo che l’autorità aeronautica cinese ha aperto la strada al divieto del volo 737 Max.

Nel frattempo, le società di carte di credito Visa, Mastercard e American Express sono cresciute del 4% o più.

(versione francese di Jean Terzian)