Novembre 27, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Vladimir Putin concede la cittadinanza russa all’informatore statunitense Edward Snowden nel mezzo di una crisi internazionale

La decisione è stata annunciata in un contesto internazionale che vede la tensione tra Russia e paesi occidentali sullo sfondo di La guerra in Ucraina. Il presidente russo Vladimir Putin ha concesso la cittadinanza russa all’informatore ed ex dipendente dell’Agenzia per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti Edward Snowden, che è un rifugiato in Russia dal 2013, secondo un decreto pubblicato lunedì 26 settembre.

Il nome del signor Snowden compare insieme a dozzine di altre persone nominate in questo decreto pubblicato sul sito web del governo russo. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto all’agenzia di stampa RIA Novosti che la cittadinanza russa era stata concessa all’informatore su sua richiesta, senza specificare quando.

Leggi anche: Questo articolo è riservato ai nostri iscritti Nel Consiglio di Sicurezza dell’Onu, la Russia sola contro tutti

Ma l’avvocato russo di Edward Snowden, Anatoly Kucherina, ha chiarito che non si sarebbe preoccupato per lui Ordine di mobilitazione emesso da Vladimir Putin la scorsa settimana Centinaia di migliaia di riservisti russi sono in prima linea nella guerra in Ucraina. “Non ha prestato servizio nell’esercito russo e quindi, secondo la nostra attuale legislazione, non rientra in questa categoria di cittadini che ora sono chiamati”ha detto a RIA Novosti.

In Russia da giugno 2013

Secondo lui, anche la compagna di Snowden, Lindsey Mills, ha chiesto la cittadinanza russa e il loro primo figlio l’aveva già ottenuta, essendo nato in Russia.

L’informatore ha risposto sul sito di social network Twitter: ” Dopo anni in cui siamo stati separati dai nostri genitori, io e mia moglie non vogliamo essere separati dai nostri figli. Dopo due anni di attesa e quasi dieci anni di esilio, un po’ di stabilità avrebbe fatto la differenza per la mia famiglia. Prego che tutti abbiano privacy. »

Edward Snowden, 39 anni, è ricercato dagli Stati Uniti Far trapelare alla stampa decine di migliaia di documenti dell’NSA Dimostrare la portata della censura elettronica esercitata da Washington. Il portavoce del Dipartimento di Stato Ned Price ha dichiarato lunedì che Edward Snowden, che rimane incriminato negli Stati Uniti, ha mantenuto la cittadinanza statunitense. “Non sono a conoscenza di alcun cambio di nazionalità”Egli ha detto.

Leggi anche Cosa sono cambiate le “Snowden Discoveries” dal 2013

Queste scoperte, che hanno messo in luce, tra l’altro, le pratiche di spionaggio del governo da parte degli Stati Uniti, hanno sollevato tensioni molto alte tra il paese ei suoi alleati. La decisione delle autorità russe di concedergli un permesso di soggiorno ha fatto arrabbiare Washington.

Edward Snowden, a cui è stato negato il passaporto americano su richiesta degli Stati Uniti, si è ritrovato a Mosca nel giugno 2013 dopo essere arrivato lì da Hong Kong e intendeva cercare rifugio in America Latina. Alla fine si ritrovò bloccato in Russia, dove in seguito ottenne asilo.

Leggi anche: Questo articolo è riservato ai nostri iscritti Tensioni sociali e politiche in Russia dopo la mobilitazione “parziale” di Putin

Il mondo con AFP

READ  Liz Truss "è riuscita ad acuire la crisi economica"