Maggio 30, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Vicino a Perpignan: questa città vota una mozione contro la creazione di un ristorante McDonald's

Vicino a Perpignan: questa città vota una mozione contro la creazione di un ristorante McDonald's

Il Consiglio municipale di Tulog ha espresso la sua forte opposizione alla creazione di un ristorante McDonald's sui suoi terreni votando all'unanimità venerdì 29 marzo 2024.

Il progetto di aprire un nuovo ristorante del famoso marchio americano nei dintorni di Perpignan non va avanti. Nei prossimi mesi, infatti, dovrebbe aprire a Tolog il 16° ristorante McDonald's dei Pirenei orientali. Un terreno sarà già alla portata del concessionario di Perpignan che non nasconde il suo interesse per questo settore strategico a sud di Perpignan. Ma il sindaco Tolog non ha la stessa visione. Nemmeno lui lo nasconde. Appena ha saputo dell’esistenza di questo progetto nella sua città nel 2023, ha subito risposto forte e chiaro che non lo voleva. Battagliero “filosofico” La posizione di Nicolas Barth contro McDo oggi va oltre.

In consiglio comunale, venerdì 29 marzo, il sindaco ha presentato una mozione contro l'apertura di un ristorante del suddetto marchio. Gli eletti lo hanno votato all’unanimità. “La città sta inviando un segnale forte per dire che è contro un ristorante McDonald's. Per noi si tratta di dare un chiaro avvertimento democratico dimostrando che condividiamo tutti lo stesso pensiero su questo progetto.”“, spiega Nicolas Bart. “Abbiamo valutato attentamente il progetto di McDonald's, li abbiamo accolti e ascoltati. Ci auguriamo che anche loro rispettino la nostra decisione.”Lui continuò. In caso contrario, anche la Giunta comunale si impegna a utilizzare tutti i mezzi giuridici utili e necessari per impedire che il marchio di fast food si affermi sul proprio territorio.

READ  I boss di Meta e X (ex Twitter) sono dilaniati da una piattaforma sovrapposta: Mark Zuckerberg accusa Elon Musk di non prendere sul serio l'idea della loro "rissa"