Luglio 20, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Dopo essere stato minacciato di boicottaggio, il marchio di vodka Absolut, ammiraglia svedese del gruppo francese Pernod Ricard, ha annunciato che sospenderà le sue esportazioni verso la Russia.

Dopo essere stato minacciato di boicottaggio, il marchio di vodka Absolut, ammiraglia svedese del gruppo francese Pernod Ricard, ha annunciato che sospenderà le sue esportazioni verso la Russia.

Il marchio di vodka Absolut, fiore all’occhiello svedese del gruppo francese Pernod Ricard, ha annunciato che taglierà le esportazioni verso la Russia, la cui sottile ripresa ha scatenato il boicottaggio e le critiche del primo ministro svedese.

Absolut, che produce una delle vodka più vendute al mondo, ha “deciso di interrompere l’esportazione del proprio marchio in Russia” e questo “con effetto immediato”, nota l’azienda in un comunicato, citando la necessità di proteggere i propri dipendenti e partner da “massicci contanti in tutte le sue forme.” . Contattato da Afp, un portavoce di Pernod Ricard ha precisato che la decisione riguarda “solo” Absolut, e non gli altri marchi del colosso francese, al secondo posto al mondo in termini di spirit.

Il gruppo aveva confermato all’AFP la scorsa settimana notizie di stampa di aver ripreso l’esportazione di bevande alcoliche in Russia, dopo averla inizialmente interrotta a causa dell’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca. La decisione ha suscitato forti critiche da parte dei massimi politici svedesi, tra cui il primo ministro Ulf Kristersson che ha espresso la sua “genuina delusione”.

“Il feedback degli ultimi giorni riflette chiaramente il ruolo che Absolut gioca nella società svedese”, osserva l’alcolista svedese. “Data la necessità di monitorare i nostri dipendenti e partner, non possiamo esporli a critiche massicce in tutte le loro forme”, afferma Absolut. Pernod Ricard, che detiene la vodka svedese da un’acquisizione del valore di oltre 5 miliardi di euro nel 2008, ha in particolare giustificato la decisione di riesportare tutelando i propri dipendenti in Russia e la decisione di Mosca di consentire “l’importazione parallela di alcolici senza il permesso delle autorità autorizzate importatori, eludendo così le Sanzioni”.

READ  Sicurezza aerea: rimossa Air France dalla vetta della classifica delle compagnie aeree più affidabili e non ha preso posto tra le prime 20 compagnie aeree

Queste spiegazioni non hanno convinto in Svezia, dove diversi famosi bar e ristoranti di Stoccolma hanno rimosso i prodotti di Pernod Ricard dal loro menu. I fornitori di cereali hanno anche minacciato di interrompere la consegna delle loro materie prime. Il nuovo stop all’export “purtroppo non impedirà ad Absolut di cadere nelle mani del mercato parallelo, che negli ultimi mesi è aumentato vertiginosamente e sul quale non abbiamo alcun controllo”, afferma però il marchio di vodka.

Il nome Absolut deriva da “Absolut Rent Brännvin”, che in svedese significa “brandy perfettamente pulito”. Prodotto a Uhus, nel sud della Svezia, ha un fatturato di circa 100 milioni di litri all’anno.