Maggio 26, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Una gigantesca dolina si apre nella notte e inghiotte due auto in via Roma

Una gigantesca dolina si apre nella notte e inghiotte due auto in via Roma

Di base
In una strada di Roma si è formata nella notte un'enorme voragine profonda 13 metri. Due auto parcheggiate all'interno sono scomparse. La capitale italiana presenta numerose cavità sotterranee.

La scena è sorprendente. Una strada di Roma è parzialmente crollata per far posto ad una gigantesca buca di 8 metri di diametro e profonda 13 metri. La buca ha inghiottito due auto parcheggiate in strada. Per fortuna le Renault e le Dacia erano vuote. Un terzo veicolo è rimasto in equilibrio con una delle ruote sospesa in aria.

I passanti hanno visto il luogo dell'incidente, ma nessuno è rimasto ferito. La scena è avvenuta in zona Quadraro, a sud-est di Roma, giovedì 27 marzo, intorno all'una di notte. L'area è stata transennata.

Immagini di auto parcheggiate inghiottite sottoterra in un abisso #Roma. I fatti risalgono a ieri sera: intorno alle 00:50 i vigili del fuoco sono intervenuti in via Sestio Menas 54 con l'ausilio di una gru. pic.twitter.com/ddd5ab0TnB

– ElGiornali (@ElGiornali) 28 marzo 2024

I passanti hanno visto il luogo dell'incidente, ma nessuno è rimasto ferito. La scena è avvenuta in zona Quadraro, a sud-est di Roma, giovedì 27 marzo, intorno all'una di notte. L'area è stata transennata.

Pur essendo un fenomeno sorprendente, un fenomeno del genere non è molto raro a Roma. La capitale d'Italia possiede un'importante rete di cavità sotterranee. In un rapporto pubblicato nel 2022, l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA) afferma che “i tunnel sotterranei formano una rete complessa, gran parte della quale è sconosciuta”. È interessante notare che è stato necessario evacuare regolarmente gli edifici negli anni 1957, 1969, 1971, 2005, 2010 e 2014. Corriere della Sera.

Già nel 2018 alcune auto erano state inghiottite in un'altra zona di Roma, a nord-ovest della capitale italiana. Molti veicoli sono stati risucchiati sul fondo nei pressi del cantiere. Si è formato un cratere profondo 10 metri, ma nessuno è rimasto ferito. Una scena simile si è verificata a Napoli lo scorso febbraio. Due auto si sono ritrovate in fondo ad un fosso.

READ  È morta Claire Nuland, 95enne australiana 'incaricata' dalla polizia di una casa di riposo