Giugno 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Un funzionario israeliano afferma che Israele “intende riprendere” i negoziati questa settimana

Un funzionario israeliano afferma che Israele “intende riprendere” i negoziati questa settimana

Un funzionario israeliano ha detto all’AFP sabato 25 maggio che Israele lo aveva fatto‘”Intenzione” Rilancio dei negoziati per la liberazione degli ostaggi detenuti nella Striscia di Gaza dal 7 ottobre. ““C’è l’intenzione di riprendere le discussioni questa settimana.”Questo funzionario ha detto in condizione di anonimato. All’inizio di maggio, i colloqui indiretti tra Israele e il movimento islamico palestinese Hamas, tramite Qatar, Egitto e Stati Uniti, non hanno portato a un accordo. Segui la nostra diretta.

Due combattenti Hezbollah libanesi sono stati uccisi nei raid israeliani in Siria. “Un drone israeliano ha lanciato due missili contro un’auto e un camion di Hezbollah vicino alla città di Qusayr… uccidendo almeno due combattenti di Hezbollah e ferendone altri”.L’Osservatorio siriano per i diritti umani ha riferito che questo è il terzo attacco di questo tipo in una settimana contro obiettivi di questo potente movimento libanese in Siria.

L’esercito israeliano continua i bombardamenti sulla città di Rafah. I bombardamenti su Rafah continuano sabato nonostante l’ordine emesso dalla Corte internazionale di giustizia all’esercito israeliano Sospendere le proprie attività in questo settore. catturato dal Sud Africa,La Corte Suprema delle Nazioni Unite ha inoltre ordinato a Israele di mantenere aperto il valico di Rafah, necessario per l’ingresso degli aiuti umanitari, ma il valico è stato chiuso dopo aver lanciato l’operazione di terra all’inizio di maggio. Da parte sua, Israele si è difeso affermando di non avere nulla “Nella zona di Rafah non sono state effettuate e non verranno effettuate operazioni militari che portino alla creazione di condizioni di vita che porterebbero alla distruzione totale o parziale della popolazione civile palestinese”..

Emmanuel Macron discute della soluzione a due Stati. Il presidente francese ha ricevuto venerdì all’Eliseo il primo ministro del Qatar e i ministri degli Esteri di Arabia Saudita, Egitto e Giordania per discutere dell’attuazione dell’accordo. “Soluzioni a due Stati”Ha dichiarato l’Eliseo, ovvero uno stato di Palestina vitale accanto a Israele. Hanno parlato anche i leader “Tutte le leve attivabili per riaprire tutti i valichi”. Verso questa terra palestinese e abbiamo studiato come “Aumentare e approfondire la loro cooperazione nel campo degli aiuti umanitari”.