Maggio 30, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Un discendente del fondatore della Ford chiede ai sindacati di fermare il loro movimento

Un discendente del fondatore della Ford chiede ai sindacati di fermare il loro movimento

Lo storico sciopero colpisce da un mese il settore automobilistico negli Stati Uniti. Bill Ford, nipote del fondatore della famosa marca automobilistica, chiede alla UAW di porre fine al conflitto.

Bill Ford, nipote dell’omonimo fondatore della casa automobilistica e attuale presidente del consiglio di amministrazione, lunedì ha lanciato un appello ai suoi “colleghi” della UAW per porre fine alla “spirale negoziale acuta” e agli scioperi “distruttivi”.

“Mi rivolgo ai miei meravigliosi colleghi della UAW (…). Bill Ford, dello stabilimento Ford Rouge di Dearborn (Mich.), ha annunciato che dobbiamo unirci per porre fine a questo ciclo di dure trattative.”

Il gruppo Ford, come i suoi principali concorrenti negli Stati Uniti, General Motors e Stellantis, è interessato da metà settembre da uno sciopero legato allo sviluppo dei prossimi contratti collettivi. Sono stati mobilitati quasi 34.000 dipendenti, dei 146.000 registrati presso l’UAW.

Questa è la prima volta che tutti e tre i gruppi vengono presi di mira contemporaneamente.

L’elenco dei siti mobilitati è cresciuto o meno con il progredire delle discussioni, incidendo sugli impianti secondari, ma il sindacato United Auto Workers ha inferto un duro colpo la scorsa settimana chiudendo il Kentucky Truck Plant (KTP), il più grande stabilimento della Ford. Genera vendite per un valore di 25 miliardi di dollari all’anno.

Il presidente dell’Unione Sean Fine ha spiegato venerdì che Ford ha fatto mercoledì pomeriggio la stessa offerta di due settimane fa, “senza soldi aggiuntivi”, e poi ha deciso di ritirarsi immediatamente.

Bill Ford ha detto: “Siamo a un bivio. (…) Non dovrebbe essere Ford contro UAW, dovrebbero essere Ford e UAW contro Toyota, Honda, Tesla e tutti i gruppi cinesi che vogliono entrare nel nostro mercato. ” .

“escalation”

“Siamo d’accordo che i nostri colleghi della UAW meritano di più. Ecco perché abbiamo offerto loro un contratto standard, che li collocherebbe tra i lavoratori dell’industria più pagati al mondo”, ha detto. “Nonostante ciò, la UAW ha scelto di intensificare le azioni”, ha lamentato.

Secondo Bill Ford, “la chiusura del KTP danneggia immediatamente decine di migliaia di americani. Dipendenti, fornitori e commercianti”.

Sean Fine ha risposto: “Bill Ford sa esattamente come risolvere questo attacco, e dovrebbe chiamare Jim Farley (presidente della Ford, ndr) e dirgli di smettere di giocare con il fuoco e di fare un accordo”.

“Altrimenti chiuderemo (Ford) Rouge per il suo bene”, ha avvertito il sindacato. “Non sono la Ford e la UAW contro i produttori stranieri. Sono i lavoratori automobilistici di tutto il mondo contro l’avidità aziendale”, ha detto.

Bill Ford ha affermato che se lo sciopero continua, “avrà un forte impatto sull’economia americana e devasterà le comunità locali”, stimando che “la rete di approvvigionamento è molto fragile e inizierà a collassare con uno sciopero prolungato”.

READ  Google condamné pour son magasin d'applications, va senza modificatori delle clausole

“Dopo 120 anni di esistenza, Ford resta un’azienda a conduzione familiare. (…) Tutto questo è molto personale per me”, ha sottolineato l’uomo che è entrato in Ford nel 1979, l’ha guidata dal 2001 al 2006 e ne presiede il consiglio di amministrazione . .

Bill Ford ha sottolineato: “Sto lavorando per un futuro luminoso, non solo per i miei figli e nipoti, ma per le centinaia di migliaia di famiglie che dipendono dal Gruppo Ford”. “Uniamoci e raggiungiamo un accordo in modo da poter combattere la vera concorrenza”, ha detto.

Articoli più importanti