Aprile 22, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Tumore al seno: mancato screening alla Charente

Tumore al seno: mancato screening alla Charente

Non trovare un appuntamento può essere un deterrente.

Karen Rondino, 55 anni, residente a Tofri, attesta la difficoltà di sostenere il test. Ha già due esami al suo attivo, nell’ambito del corso strutturato. “Ogni due anni ricevo una lettera che mi dice che devo sottopormi a una visita medica”. La data dell’ultimo messaggio è di luglio. Da allora, Karen ha aspettato un’occasione per incontrarsi. Tuttavia, questo 50-qualcosa è progettato per fare questi raggi X. “Ho chiamato, per esempio, più volte”, sta scherzando. Al Mamo Center di Suyao, in questo caso, si trova dietro il centro medico. Secondo Karen, “I segretari mi danno sempre la stessa risposta, cioè non hanno orari per i radiologi”.

Due mesi di attesa

Sui social abbondano in questa direzione altre testimonianze della Charentes: Martine e Valerie si rammaricano di aspettare un appuntamento “Da maggio” Marilyn prende in giro anche la disfunzione di . ” Impedire “. Miriam si assicura che le scadenze siano esplicite”. Controindicazioni ».

La redazione ti consiglia

Sabine Scorcion, M.D., Direttore Sanitario, Dipartimento di imaging medico, Centro ospedaliero di Angouleme “Un periodo di due mesi per un appuntamento Momo”. “Ci sono molte richieste e abbiamo problemi con lo staff medico”, lei spiegò. Il risultato: una mammografia “Non aperto tutti i giorni”. il ritmo “Quattro giorni a settimana” Al di fuori delle vacanze scolastiche e solo un giorno alla settimana durante le vacanze. Precisando che in caso di anomalia mammaria viene data priorità alle pazienti. Nel bel mezzo di Sweaux, un radiologo infastidito dal telefono: “Siamo semplicemente di fronte a una carenza di medici, che riflette la situazione nazionale”.

Perdita di fortuna

Tuttavia, la Charente sembra risentire in modo non uniforme di questo affollamento. All’interno del Dipartimento di Immagini Mediche dell’Ospedale di Barbizio, “Abbiamo un ritardo da tre settimane a un mese”., segretaria medica annessa. Jean-Luc Morenat è il Direttore dell’assistenza sanitaria nel Dipartimento di imaging medico della Fondazione. evocare “Un dispositivo molto moderno” di cui l’ospedale è dotato e che ne consente l’apertura Tre giorni interi alla settimana sono solo per la mammografia.. L’istituto ha appena aggiunto i servizi di un radiologo temporaneo dedicato esclusivamente a questo esame. “E non tutte le nostre spiagge sono piene” Punti Jean-Luc Mornier. La clinica del cognac, con un anticipo di due settimane, vede sempre di più “Donne che arrivano da Angouleme per trovare rapidamente un incontro.”

Questa impasse nel passaggio del Mamo è una perdita di opportunità? Nel nuovo Centro di coordinamento per lo screening del cancro in Aquitania, Felicie Gagnador, un funzionario della sanità pubblica, se ne rende conto. “Sì, non trovare un appuntamento può essere un deterrente per alcune donne.”

A proposito di Michael Harmand, vicepresidente dell’American Cancer Society “Tra verità e intenzione c’è un mondo intero”Sussurro al telefono. mi dispiace per quello “Il dipartimento è ben attrezzato con apparecchiature per la mammografia, che aiutiamo a finanziare, ma a volte non c’è un radiologo che lo faccia funzionare”.

Ci sono molte richieste e abbiamo problemi con il personale medico.

Per Marie-Claude Savoy, responsabile delle comunicazioni di ARS, con nove centri di imaging medico sul suo territorio, la Charente sarà “nel mezzo”nella sua visione “Il tempo che intercorre tra la richiesta della mammografia e l’esecuzione dell’esame”. l’unico “Va da 2 a 13 settimane nel dipartimento a seconda della posizione geografica. »

Mentre lo screening a partire dai 50 anni è talvolta messo in discussione (rischio di sovradiagnosi o sovratrattamento in particolare), per Laetitia Mallet la soluzione a questo fatto rimane l’autoesame. Ambasciatore di Poitou-Charentes presso Jeune et Rose, un’associazione che sostiene i pazienti sotto i 50 anni, Gond-Pontolvienne ha avuto un doppio cancro al seno all’età di 26 e 34 anni che è stato rilevato solo al tatto. “ Molte delle donne con cui comunichiamo hanno salvato le loro vite”.ricorda alla persona che crede più che mai in questo approccio.

READ  Zelenskyj negli Stati Uniti, la scienza colpita... Aggiornamento notturno

47,6%

In Charente, solo il 47,6% delle donne target partecipa allo screening strutturatoricorda Benjamin Gandoet, Direttore Generale del Centro Regionale per il Coordinamento dello Screening del Cancro in Nuova Aquitania. “Rispetto al 54,6% in media della Nuova Aquitania”. Quindi la sfida per le autorità sanitarie è “andare a vedere” Le donne sono più riluttanti ad accettare un lavoro “Disuguaglianza sociale nella salute”.