Giugno 17, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Trappole per combattere l’infestazione della zanzara tigre

Trappole per combattere l’infestazione della zanzara tigre

Il municipio di Sibur non si aspettava un simile successo. Tuttavia, i residenti della regione di Megalenia hanno risposto giovedì 23 maggio. Alcuni vengono a cercare la trappola per la zanzara tigre. Il dispositivo è distribuito gratuitamente dal Comune. Su un centinaio di case, quasi 60 persone le hanno già recuperate.

“Non pensavamo…

Il municipio di Sibur non si aspettava un simile successo. Tuttavia, i residenti della regione di Megalenia hanno risposto giovedì 23 maggio. Alcuni vengono a cercare la trappola per la zanzara tigre. Il dispositivo è distribuito gratuitamente dal Comune. Su un centinaio di case, quasi 60 persone le hanno già recuperate.

“Non pensavamo che la gente avrebbe giocato così tanto, è una bella sorpresa”, dice Jean-Michel Derasard. Il vicesindaco, responsabile per l’ambiente, si è installato sotto un fienile nel cuore della zona e ha distribuito trappole. Forma i residenti e condivide le loro preoccupazioni: “Molti ci hanno avvisato. Perché d’estate diventa difficile usare il tagliaerba, o anche solo mangiare un aperitivo in giardino, senza essere punti dalle zanzare tigre. »


Il costo dell’operazione per questa fase sperimentale: 5.000 euro, finanziati dal Comune.

Michelle a Hirebar

Lo strumento per combattere questo “parassita” è semplice: una trappola facile da installare in pochi minuti. Senza sostanze chimiche. E un po’ d’acqua per attirare l’insetto.

Megalenia, prova dei quarti

“Prima le iniezioni venivano fatte solo in estate. Ora è quasi tutto l’anno.”

Il comune ha scelto Miguelinia per condurre l’esperimento. Questo quartiere di case e parchi suburbani è in gran parte colpito dalla diffusione della zanzara tigre. Perché questo insetto ha bisogno di acqua e vegetazione per stabilirsi al suo interno.

Marie-Hélène Michelina ne è stata testimone. Il sessantenne vive in questo angolo di Sipur da più di quarant’anni. Da tempo il suo orto attira numerose zanzare tigre. “Prima le iniezioni venivano effettuate solo in estate. Ora è possibile farlo quasi tutto l’anno”, afferma Al-Sibourian, quindi è un sollievo che lei accolga con favore il dispositivo.

Una volta recuperato l’oggetto, inizi a modificarlo. Dopo alcuni minuti per “abituarsi”, ha posizionato la trappola tra le verdure.

La zanzara tigre può spostarsi in un raggio di 150 metri.


La zanzara tigre può spostarsi in un raggio di 150 metri.

Michelle nell’Hairybar

“È positivo che l’iniziativa unisca il quartiere, perché è l’unico modo per sapere se è efficace”, aggiunge, sperando di vedere una diminuzione dell’invasione della zanzara tigre.

Risultato a ottobre

Inizialmente lo scopo del test era vedere se i residenti avrebbero sostenuto questa iniziativa. Basandosi su questo successo popolare, il comune prevede di espandere la distribuzione delle trappole in tutta la città. “Torneremo tra gli abitanti della regione della Miguelinia, verso ottobre, per vedere se il sistema è efficace o meno”, conferma Jean-Michel Derasard.

Se la trappola si rivelasse efficace, riducendo il numero delle zanzare tigre, si potrebbe lanciare una campagna su larga scala in tutto il comune.

Raccomandazioni RS

Oltre al fastidio quotidiano, le zanzare tigre possono trasportare malattie legate ai virus (dengue, chikungunya e Zika) attraverso le loro punture. L’Agenzia Regionale Sanitaria (ARS) raccomanda di ridurre il più possibile i ristagni d’acqua (ciotole, teloni piegati, innaffiatoi, ecc.), di pulire le grondaie e di mantenere piscine, stagni, punti di abbeveraggio, ecc.

READ  Standard per plasmare il futuro delle ragazze nella scienza e nella tecnologia.