Giugno 20, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Scopri il magnifico castello del Var che sarà messo all’asta per diversi milioni di euro

Scopri il magnifico castello del Var che sarà messo all’asta per diversi milioni di euro

Il Castello della Verdiere sarà presto trasformato in un hotel? In ogni caso, molti investitori portatori di un simile progetto si sono già posizionati nell’ambito della vendita interattiva di abitazioni risalenti alH secolo ed è stato classificato come punto di riferimento storico dal 1949. “Non mi dispiacerà perché mi lascerà tornare!” “Scherza il suo attuale proprietario, Frédéric Champaver, che vuole sbarazzarsene dopo 20 anni trascorsi a restaurarlo e anche a viverci. “Ho avuto una carriera intera in grandi gruppi internazionali e quando sono tornato definitivamente in Francia, nel 1993, volevo trovare una proprietà dove mettere radici per i miei tre figli”.segue l’uomo che ha guidato per 10 anni l’azienda familiare di Saint-Etienne, Sam-outillage.

“Il castello dei sogni d’infanzia”

È sempre in Auvergne-Rhône-Alpes che l’uomo d’affari deposita le sue valigie per la prima volta e prende possesso del castello di Cornion, dopo aver visitato 25 residenze dello stesso tipo in tutta la Francia. “Avevo in mente il castello dei sogni d’infanzia, che ho trovato, e mi ha dato un assaggio di patrimonio.” La Varroa aggiunge radice e cuore. Perché questo è il figlio di Stefanois e Dracenoise, dopo essersi innamorato di Laverdiere, all’inizio degli anni 2000, perché cercava un castello “Al sole e al sud” Questa volta ha sede a San Rafael.

“Ho acquistato un anno e mezzo fa una villa della Belle Epoque, Villa Claudine, che era di proprietà dell’attrice Émilie Boucheau, grande amica della scrittrice Colette, e faccio parte dell’associazione locale delle ville della Belle Epoque perché la la città di Saint Raphael ne contava ben 250. Oggi ne sono rimasti solo un centinaio”.

Per preservare questo nuovo gioiello, oggi Frederic Champaver vende Château de La Verdière. Conferma di aver già annunciato nella primavera del 2022 la sua intenzione di lasciare l’edificio, sullo sfondo dei litigi con il comune, poi denunciati al Var-Matin, e che ormai appartengono al passato.

READ  Gli albergatori e i ristoratori chiedono a Bruno Le Maire di rinegoziare i contratti elettrici

Il costo annuale di manutenzione è stimato in 100.000 euro

Negli ultimi 20 anni ha investito quasi 10 milioni di euro nella Verdière, che quando vi è entrato era in rovina. Per trovare il giusto erede, Barnes, agenzia immobiliare di lusso, ha optato per le vendite interattive, che permettono ai potenziali acquirenti di individuare la propria ubicazione, visitando l’immobile, e partecipando all’asta prevista per il 19 ottobre.

“Ciò consente anche di verificare che i candidati dispongano di un sostegno finanziario sufficiente”., precisa François Le Trocaire, vicedirettore dell’agenzia Barnes Pays d’Aix Alpilles Luberon. Perché la base d’asta sarà di 9 milioni di euro e bisognerà aggiungerne almeno 200mila. Per non parlare del costo annuo dell’alloggio stimato in 100.000 euro.

“Ma lo Stato sostiene gli investitori che contribuiscono a preservare il patrimonio, poiché il 50% dei costi sostenuti vengono detratti dal reddito e il 100% se il luogo è aperto ai visitatori”. È il caso della Verdière. Al di là dei calcoli economici “Non dobbiamo dimenticare che non sarai mai il pieno proprietario, sei lì per passare il testimone. Vorrei trovare un acquirente che non lo lasci abbandonato”.

Anche Frédéric Champaver e la sua famiglia vi soggiornano regolarmente. Ogni camera è dotata di bagno. Sono stati scelti i mobili stessi, che un esperto monegasco ha stimato in 2,50 milioni di euro “per restituire l’anima” posto. Il che è già chiaro quando visiti. La Verdière appare anche in una delle scene del film Assedio sul tetto, un film di Jean-Paul Rapinoe basato sul romanzo di Jean Gionault. Louis Roche de Forbin ne fece un luogo accogliente e caloroso nel XVIII secolo per ricevere i suoi amici. È abbastanza per far sì che gli investitori moderni vogliano diventare principi.

READ  10 offerte folli da accaparrarsi senza aspettare mercoledì ⚡️

Il castello di La Verdière, situato sulle alture del villaggio omonimo, domina l’intera regione della Provenza. (Foto di Camille Daudet) Il castello di La Verdière, situato sulle alture del villaggio omonimo, domina l’intera regione della Provenza. (Foto di Camille Daudet) Il castello di La Verdière, situato sulle alture del villaggio omonimo, domina l’intera regione della Provenza. (Foto di Camille Daudet) Camille Daudet / Bel Matin Camille Daudet / Bel Matin Camille Daudet / Bel Matin.

Tra i principali attori nel settore immobiliare di lusso, Barnes Group, che ha realizzato un fatturato di 6,6 miliardi di euro nel 2022, è un buon osservatore delle tendenze del mercato. Molto attivo in Provenza, soprattutto nel Var e in Costa Azzurra, l’agente è attualmente in fase di segnalazione “Richiedono riservatezza e natura. I nostri clienti vogliono acquistare foreste e risorse idriche. Cercano proprietà con pozzi e falde acquifere…” conferma François Le Trocquer, la cui agenzia, con sede ad Aix, propone attualmente in vendita numerose proprietà eccezionali di questo tipo nel Var.

L’hotel dispone di due piscine e 120 camere in totale. Camille Daudet/Nice Matin.

Il castello Verdier, costruito dalla famiglia Castellane nel 980, ha svolto un ruolo storico importante. Dominava la strada che portava da Arles a Castellane, e dominava tutta la zona dal Monte Ventoux al Luberon fino alle montagne di Saint-Baume e Saint-Victoire. Tra il quattordicesimoH E 18H Per secoli è stato costantemente trasformato, al punto da diventare il più grande castello della Provenza. Entrò nella famiglia Forbin il 17H XX secolo, finché Frédéric Champavre non lo acquistò nel 2003.

La struttura dispone di due piscine e 120 camere in totale. La proprietà comprende due piscine e 120 camere in totale. La proprietà comprende due piscine e 120 camere in totale. Camille Daudet / Bel Matin Camille Daudet / Bel Matin Camille Daudet / Bel Matin.

19 ottobre: ​​l’asta si svolgerà giovedì 19 ottobre alle 19:00 e inizierà con 9 milioni di euro e qualsiasi nuova offerta dovrà essere di 200.000 euro superiore rispetto all’offerta precedente. Per partecipare è necessario prima visitare la proprietà con Barnes e presentare una valida richiesta di finanziamento.

READ  Certi livrets réglementés vont (enfin) être revalorisés

3.000 mq: questo è lo spazio vitale del castello, che comprende anche più di 2.000 mq di annessi, due piscine e 16 ettari di giardini alberati.

2: Due dipendenti lavorano permanentemente per la manutenzione del castello.

50: è questo il numero dei soggiorni, ma anche delle 25 camere da letto, per un totale di 120 stanze e 365 finestre e porte.

La struttura dispone di due piscine e 120 camere in totale. La proprietà comprende due piscine e 120 camere in totale. La proprietà comprende due piscine e 120 camere in totale. Camille Daudet / Bel Matin Camille Daudet / Bel Matin Camille Daudet / Bel Matin.

Un castello millenario

Il Castello Verdier, costruito dalla famiglia Castellane nel 980, e che domina l’intera zona, ha avuto un importante ruolo storico. Dominava la strada che portava da Arles a Castellane, e dominava tutta la zona dal Monte Ventoux al Luberon fino alle montagne di Saint-Baume e Saint-Victoire. Tra il XIV e il XVIII secolo subì continue trasformazioni, fino a diventare il più grande castello della Provenza. Passò alla famiglia Forbin nel XVII secolo, finché non fu acquistato da Frédéric Champaver nel 2003.

I mobili sono stati accuratamente selezionati. Camille Daudet/Nice Matin.

Natura, lusso?

Tra i principali attori nel settore immobiliare di lusso, Barnes Group, che ha realizzato un fatturato di 6,6 miliardi di euro nel 2022, è un buon osservatore delle tendenze del mercato. Molto attivo in Provenza, soprattutto nel Var e in Costa Azzurra, l’agente è attualmente in fase di segnalazione “Richiedono riservatezza e natura. I nostri clienti vogliono acquistare foreste e risorse idriche. Cercano proprietà con pozzi e falde acquifere…” conferma François Le Trocquer, la cui agenzia, con sede ad Aix, propone attualmente in vendita numerose proprietà eccezionali di questo tipo nel Var.

I mobili sono stati accuratamente selezionati. I mobili sono stati accuratamente selezionati. I mobili sono stati accuratamente selezionati. Camille Daudet / Bel Matin Camille Daudet / Bel Matin Camille Daudet / Bel Matin.
I mobili sono stati accuratamente selezionati. I mobili sono stati accuratamente selezionati. I mobili sono stati accuratamente selezionati. Camille Daudet / Bel Matin Camille Daudet / Bel Matin Camille Daudet / Bel Matin.
I mobili sono stati accuratamente selezionati. I mobili sono stati accuratamente selezionati. I mobili sono stati accuratamente selezionati. Camille Daudet / Bel Matin Camille Daudet / Bel Matin Camille Daudet / Bel Matin.
I mobili sono stati accuratamente selezionati. I mobili sono stati accuratamente selezionati. I mobili sono stati accuratamente selezionati. Camille Daudet / Bel Matin Camille Daudet / Bel Matin Camille Daudet / Bel Matin.