Febbraio 6, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Scioperi nel settore dell’aviazione: Air France, EasyJet, Ryanair… festeggiamenti di fine anno minacciati dai movimenti sociali?

di base
Diversi sindacati di diverse compagnie aeree hanno avvertito dei pericoli dei movimenti sociali durante le vacanze di fine anno. Alcuni voli potrebbero essere cancellati.

Se hai intenzione di andare all’estero durante queste festività di fine anno, potresti dover essere paziente. Diverse compagnie aeree hanno avvertito dei rischi di interruzioni del lavoro per il proprio personale di volo nelle prossime settimane. Spedizione Midi Valutare gli scioperi programmati nel settore dell’aviazione alla fine dell’anno.

Avviso di Air France di un attacco aereo

In Air France, due sindacati hanno presentato avvisi di sciopero per il periodo dal 22 dicembre al 2 gennaio. Infatti, la Confederation of Airline Civil Aviation (Unac) e la Confederation of Air France Aircrew Group (SNGAF) non sono d’accordo con la direzione del gruppo in merito al contratto collettivo per assistenti di volo e assistenti di volo: “Questo avviso dovrebbe servire come monito per la nostra dirigenza”, spiega una circolare sindacale. Se non si ascolta questo monito, solo una forte mobilitazione potrà far pendere la bilancia.

Con TF1, il management di Air France ha chiarito che “i negoziati sono ancora in corso” e “il nostro obiettivo è raggiungere un nuovo accordo”. I due sindacati affermano che, da parte loro, rifiuteranno qualsiasi “azione unilaterale” da parte dell’amministrazione: “trovarsi in balia di un’amministrazione che, con un tratto di penna, può modificare ciò che vuole. ” La nostra professione è inaccettabile”, hanno concluso i due sindacati.

Ruggisci all’EasyJet

In EasyJet, stessa storia. Anche in questo caso il contratto collettivo degli assistenti di volo e degli assistenti di volo è oggetto di dibattito. La National Commercial Airline Employees Federation (SNPNC-FO) avverte di un “rischio estremamente significativo che i dipendenti delle compagnie aeree commerciali rimangano senza lavoro durante le vacanze di fine anno, in relazione alle trattative salariali”.

READ  Aggiornamento sulle modifiche alle raccomandazioni a Parigi: Kering, FDJ

“Dopo più di due anni di instancabili sforzi da parte di assistenti di volo e assistenti di volo in Francia, durante i quali le nostre condizioni di lavoro sono peggiorate drasticamente a causa di gravi errori strategici di cui è responsabile solo la direzione, EasyJet propone quest’anno un aumento di stipendio. Lo stipendio non raggiungere fino a quando l’inflazione non viene coperta e gli articoli vengono respinti. principale delle nostre richieste”, continua la federazione. Al momento, l’organizzazione sindacale non ha comunicato di aver depositato un avviso di sciopero.

Minacce di sciopero a Ryanair

Anche il personale di volo della compagnia low cost belga Ryanair ha minacciato uno sciopero alla fine dell’anno. In una lettera alla direzione del 21 novembre, il Centro nazionale del personale (CNE) avverte: “I festeggiamenti di fine anno si stanno avvicinando e se nulla si muove, ci sono buone probabilità che i dipendenti esprimano la loro rabbia in questa occasione”.

Da parte sua, TAP Air Portugal ha annunciato che taglierà 360 voli all’inizio di dicembre a causa dello sciopero del suo personale di cabina previsto per l’8 e il 9 dicembre.