Maggio 21, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Quello che sappiamo della “colonia penale n. 3” in Siberia, dove si trova l’avversario russo Navalny

Quello che sappiamo della “colonia penale n. 3” in Siberia, dove si trova l’avversario russo Navalny

” data-script=”https://static.lefigaro.fr/widget-video/short-ttl/video/index.js” >

Il dissidente russo Alexei Navalny è stato mandato in prigione a nord del Circolo Polare Artico, in una colonia costruita negli anni '60 su ex campi di lavoro.

A circa 2.000 chilometri a nord-est di Mosca, appena sopra il circolo polare artico, la nuova prigione di Alexei Navalny si perde tra centinaia di chilometri di tundra da un lato e i ghiacciati Monti Urali dall'altro. Là “Colonia penale n. 3» Si trova nella piccola città di Kharp nella Siberia occidentale, ed è anche soprannominato “Lupo polare».

«Sto bene. Sono sollevato di essere finalmente arrivato», ha detto Alexei Navalny, i cui commenti sui social network sono stati trasmessi da coloro che lo circondano. Dopo essere stato condannato perEstremismo“L'avversario di Vladimir Putin e il nemico numero uno, Alexei Navalny, è scomparso all'inizio di dicembre dalla sua prigione vicino a Mosca per essere trasferito.”discreto» Da 20 giorni per questo nuovo istituto.

Il sistema carcerario russo, ereditato dai campi di lavoro sovietici e poco cambiato, mantenne i campi e il lavoro forzato. La Colonia 3 fu fondata all'inizio degli anni '60 nell'ex 501° Gulag e poteva ospitare circa 1.000 persone. È noto per le sue condizioni di detenzione estremamente difficili. Le temperature non superano mai i -10°C in inverno, e potrebbero raggiungere i -28°C lunedì prossimo. Durante questa stagione, la luce del giorno non dura più di due ore.

Secondo la sentenza emessa nei suoi confronti, Alexei Navalny dovrà scontare una pena detentiva di 19 anni, in “Dieta speciale“. Se la Colonia n. 3 non riceve già prigionieri di questo tipo, un'altra colonia sarà stabilita a Kharib, numerata 18 e denominata “”Gufo polare» Ha una sezione per diete speciali.

READ  Nikki Haley non si sente più obbligata a sostenere Donald Trump dopo le primarie repubblicane

Ereditato dal Gulag

«Sono di buon umore, come Babbo Natale“, ha aggiunto Alexei Navalny, riferendosi a”Barbie» Chi è cresciuto durante questo lungo viaggio, così come i suoi nuovi vestiti invernali che si sono adattati alle temperature polari. Uno dei suoi più stretti collaboratori, Ivan Zhdanov, dichiarò che questa famosa colonia n. 3 era “Uno degli insediamenti più settentrionali e remoti“Dalla Russia, dove ci sono le condizioni”difficile».

Media indipendenti Viorstka Ha riferito che i prigionieri soffrono di maltrattamenti, mancano di vestiti e beni di prima necessità e soffrono di abusi fisici e psicologici. Uno di loro ha accusato le guardie di tortura, secondo la sua parte Media russi filogovernativi vita . “Quando i prigionieri entrano nella colonia, vengono portati nei bagni pubblici. Quando una persona si spoglia e va a lavarsi, gli viene tagliata l'acqua e uomini mascherati arrivano e cominciano a picchiarlo. Con me è durato circa mezz'ora. C'erano circa 15 persone, tra prigionieri e personale“, ha detto il detenuto i cui commenti sono stati riportati dal sito di notizie. Le autorità giudiziarie russe hanno più volte sottolineato le carenze sanitarie di questa colonia penale. Il procuratore distrettuale ha rivelato in un audit l'estate scorsa che “Violazioni della legge penale».

Massimo isolamento

«I pochi miglioramenti materiali non hanno cambiato la logica militaristica e degradante del sistema carcerario [russe] Per trent'anni, Lo ha recentemente spiegato il cofondatore dell’European Prison Litigation Network, Hugues de Suremin. l'Unione Africana Mondo diplomatico Lui ha spiegato che i miglioramenti sono dovuti soprattutto alla diminuzione del numero dei prigionieri in Russia negli ultimi anni, che con la guerra in Ucraina ha subito un'accelerazione sorprendente.

READ  La Grecia potrà acquistare 40 cacciabombardieri F-35A per 8,6 miliardi di dollari

Mentre il numero dei detenuti ha raggiunto 420.000 nel febbraio 2022, oggi il loro numero è di 266.000, secondo i dati rivelati dal viceministro della Giustizia Vsevolod Vokolov durante una tavola rotonda in ottobre. Le forze armate russe reclutavano prigionieri di guerra.

Secondo la sua delegazione, Navalny sarebbe stato mandato in isolamento in questa nuova prigione.massimo» In vista delle elezioni presidenziali russe. “Penso che Navalny sia stato mandato qui appositamente per garantire il massimo isolamento fisico, quindi anche un viaggio lì sarebbe problematico.“, ha dichiarato in particolare il difensore dei diritti umani Igor Kalyapin Tempo di Mosca.