Luglio 21, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Quali smartphone vedono i loro prezzi scendere più velocemente?

Quali smartphone vedono i loro prezzi scendere più velocemente?

Tra Google Pixel, iPhone e Samsung Galaxy, quali smartphone detengono il maggior valore nel tempo? Informazioni essenziali per chi rivende regolarmente il proprio smartphone per acquistarne uno nuovo.

Samsung Galaxy è ancora molto indietro rispetto all’iPhone

Per condurre questo studio, il negozio online di elettronica usata, SellCell, ha confrontato l’evoluzione dei prezzi di diversi prodotti nel tempo. Il rivenditore ha quindi misurato l’evoluzione dei prezzi uno e due mesi dopo il lancio del prodotto, tenendo conto delle sue condizioni al momento della rivendita.

Una grande scoperta di questo studio è che dopo due mesi sul mercato, il Galaxy S23 è sceso di prezzo 1,4 volte più velocemente dell’iPhone 14 nello stesso lasso di tempo. Concretamente, un Galaxy S23 ricondizionato in condizioni “come nuovo” ha perso il 43,3% del suo valore dopo 60 giorni, rispetto al solo 31,5% dell’iPhone 14.

D’altra parte, l’iPhone 14 ha prestazioni inferiori rispetto ai suoi predecessori. Infatti, il suo valore è inferiore del 5,7% rispetto all’iPhone 13 dopo sei mesi di commercializzazione. Durante questo periodo, l’iPhone 14s “come nuovo” ha perso in media il 31,5% del suo valore, rispetto al 25,8% dell’iPhone 13s concorrente.

Il Google Pixel è il più grande perdente in questo confronto

Rispetto all’iPhone 14 e al Galaxy S23, il Google Pixel 7 è il peggiore, perdendo il 45,9% del suo valore su tutta la gamma due mesi dopo il lancio quando viene rivenduto in condizioni “come nuovo”.
I numeri sono ancora più impressionanti per i telefoni Pixel 7 in “buone condizioni” che perdono il 51,1% del loro valore in 60 giorni. Vari fattori possono influenzare questo: la domanda del prodotto, la consapevolezza del marchio presso il grande pubblico, nonché le promozioni periodiche organizzate sul Pixel presso vari rivenditori.

READ  Astrofisica: La Via Lattea, una scoperta inquietante
Consumo medio di smartphone venduti “come nuovi” a due mesi dal lancio. – © SellCell

Lo studio presenta anche una tendenza interessante per Samsung: il Galaxy S23 perde molto meno valore rispetto al Galaxy S22 nello stesso periodo. Infatti, il prezzo di rivendita del Galaxy S22 è sceso del 46,8% dopo due mesi (rispetto al 45,9% del Galaxy S23, come indicato sopra).

Individualmente, è il Samsung Galaxy S23 Ultra nella versione da 1 TB in “buone condizioni” che ha perso il maggior valore dopo due mesi sul mercato: 55,6%. Il migliore si trova sul lato dell’iPhone 14 Pro Max da 128 GB che in condizioni “come nuovo” ha perso solo il 13,6% del suo valore iniziale dopo due mesi.

Ancora più sorprendente è che alcuni smartphone recuperino parte del loro valore. È il caso dell’iPhone 14 Pro Max che ha perso il 21,7% dopo un mese, per poi riguadagnare l’8,1% del suo prezzo iniziale due mesi dopo per raggiungere il 13,6%.

Galaxy S23, iPhone 14 e Google Pixel 7 obsoleti. Clicca per ingrandire. – © SellCell

Allo stesso tempo, il valore di un Galaxy S23 Plus da 256 GB in perfette condizioni è aumentato dal 36,9% perso dopo un mese al 36,4% dopo due mesi. Stesso schema per Pixel 7 Pro da 128 GB che è passato da una perdita del 43,2% al 39,4% poco dopo. Per una sintesi completa dello studio, vi invitiamo a rivedere la tabella sopra.

Ricordiamo che il consumo di un prodotto non ha nulla a che vedere con la sua qualità intrinseca, ma dà una buona indicazione su quali cellulari preferire se si vuole cambiare regolarmente smartphone.