Settembre 19, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Progetto Galileo: gli scienziati cercano segni di tecnologia extraterrestre | Posizione

Svolgerà un nuovo progetto di ricerca internazionale guidato da un team di scienziati Università di Harvard Alla ricerca di prove di vita extraterrestre alla ricerca di tecnologie avanzate.

Il progetto Galileo è guidato dal professore di astronomia di Harvard Avi Lope. Loeb ha co-fondato il progetto con Frank Lockyan, CEO di Brooker Corporation, un produttore di apparecchiature scientifiche con sede nel Massachusetts.

“Basato sui sistemi Terra-Solari scoperti di recente, il progetto Galileo è dedicato all’idea che gli esseri umani non possono più ignorare l’esistenza di civiltà tecnologiche extraterrestri (ETC)”, ha annunciato il gruppo. Rapporto Di lunedi.

Il piano segue il governo degli Stati Uniti Rapporto Dal mese scorso a diversi eventi aerei non identificati annunciati dal personale navale e da un oggetto galattico a forma di pancake Omuvamua che è entrato nel sistema solare nel 2017. Omuvamuwa non assomiglia a nessuna cometa o asteroide osservato in precedenza. Discussione Tra gli astronomi per quanto riguarda la sua vera origine.

Secondo Il team del progetto Galileo ha affermato: “Omuwamuwa aveva proprietà altamente contraddittorie che trascendevano le spiegazioni naturali ben comprese”. “Possiamo solo indovinare estendendo la nostra immaginazione a ‘Omuvamuwa’… forse un oggetto tecnologico extraterrestre, come una parabola molto sottile per la navigazione leggera o per la comunicazione”, Aggiunto.

Invece di cercare segnali elettromagnetici, il programma Galileo cercherà oggetti fisici associati ad apparecchiature tecnologiche extraterrestri, note anche come Etichette tecniche.

Il piano sarà seguito Tre modi principali Ricerca: rileva e conduci immagini ad alta risoluzione di UAB con sensori multi-rivelatore, conduci ricerche approfondite su galassie come “Omuvamuwa” e cerca potenziali satelliti ETC.

READ  Le chiamate di emergenza sanitaria di New Orleans non potranno continuare a causa della rivolta del governo 19 in quanto il sindaco revoca l'ordine di mascheratura.

“È importante ricordare che il progetto Galileo non è per tutti, non è per tutti”. Disse loghiano. “Ha uno scopo limitato e ha dei limiti”, ha aggiunto, aggiungendo che lo scopo del progetto è esaminare solo le spiegazioni fisiche note piuttosto che le speculazioni dei precedenti UAP, presunte osservazioni e rapporti informali.

“Vogliamo chiarire la nebbia attraverso un’analisi trasparente e scientifica combinando i nostri dati, non dati basati su sensori di proprietà del governo, perché la maggior parte di quei dati è classificata”, ha affermato Lockian.

Attualmente, la squadra Selezione Prevede di acquistare e installare decine di migliaia di sistemi di telescopi in tutto il mondo. Ciascun sistema è costituito da circa due telescopi da 25 centimetri (10 pollici) ideali per localizzare oggetti di interesse con la fotocamera, che è collegata a un sistema informatico e filtra i dati.

“Abbiamo in programma di ottenere alcuni risultati interessanti nel prossimo anno”, ha detto Lope Disse In una recente conferenza stampa.

Il progetto prende il nome dall’astronomo italiano Galileo Galilei, che ha aperto la strada all’uso dei telescopi. impegni “Con i nuovi binocoli, cioè, osa guardare simbolicamente”.