Maggio 22, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Place de la Concorde, la folla festeggia i Blues, i brillanti perdenti

Place de la Concorde, la folla festeggia i Blues, i brillanti perdenti

Condoglianze. Un balsamo delizioso e delicato applicato sulla ferita della sconfitta. Questo è ciò che la folla ti aspetta con entusiasmo. Lunedì sera, 19 dicembre, mentre la nazionale francese rientrava da Doha dopo un volo di sei ore, i Blues hanno potuto misurare l’affetto dei loro tifosi, nonostante questa terza stella che ha mancato un pelo, durante la finale di FIFA. Mondiali in Qatar.

Leggi la storia: Il materiale è riservato ai nostri abbonati Mondiali 2022: la storia quasi perfetta di una squadra francese nata nel dolore ma perseguitata dal destino

All’atterraggio a Roissy, il capitano dell’aereo che trasportava i giocatori e le loro famiglie, nonché la first lady Brigitte Macron, ha appeso la bandiera francese sul parabrezza della cabina di pilotaggio. Ma all’ingresso di Parigi, lungo ogni strada, e soprattutto quando l’allenatore dei giocatori è arrivato a Place de la Concorde, verso le 21:00, abbiamo potuto vedere e sentire l’affetto dei loro tifosi.

Da 15.000 a 20.000 persone si sono gradualmente radunate davanti all’Hotel de Crillon, arrivando a volte già alle 16:30 Molti giovani, anche ragazze, spesso parigini, la maggior parte dei quali nati appena nel 1998, durante il primo grande trionfo del Squadra francese, si sono riuniti contro il freddo umido, gridando la loro ammirazione. Alcuni si sono arrampicati sul parapetto dell’obelisco e cantano le stazioni della metropolitana Inno nazionale francese. Ci sono fumogeni rossi e la gente salta e balla. Sembra di essere allo stadio, come se chi non è stato in Qatar si stesse finalmente godendo l’atmosfera di questa competizione eccezionale.

Leggi anche: Il materiale è riservato ai nostri abbonati Assistere alla magnifica finale di Coppa del Mondo con chi “sarebbe stato inimmaginabile guardare la partita in casa”
READ  Trasferimenti: Zinedine Zidane torna "presto" in panchina

“Merci”

Sono questi fantastici perdenti? Questi eroi che amiamo nonostante gli insulti perché ti hanno fatto tremare?

Sul balcone del Crillon, una ventina di minuti dopo, l’allenatore dei Blues Didier Deschamps e il capitano Hugo Lloris sono finalmente usciti a salutarci. Presto l’intera squadra si è unita. Ai piedi dell’imponente facciata del lussuoso hotel, gli alberi di Natale brillano di mille luci. Se non fosse stato per il volto cupo e chiuso di Kylian Mbappe, nulla avrebbe indicato la sconfitta di domenica contro l’Argentina. Stella della Francia – “Egli è il nostro re, il nostro capo”, Dice però un tifoso: è anche il primo a scendere dal balcone, come se lui, che ha uno spirito così competitivo, debba ancora prendere piede dopo essersi visto sfuggire quella vittoria.

Leggi anche: La finale del Mondiale 2022 guardata dalla stampa: “Messi finalmente diventa Cristo” e la prestazione “bella e inutile” di Mbappe

“Grazie Blues.” Ma è quello che sentiamo provenire dalla folla. non fischiare. Non una denuncia. Che entusiasmo e applausi. Pertanto, Olivier Giroud e Antoine Griezmann, consapevoli di questo incredibile fervore, applaudono tra gli ultimi questo pubblico meritevole almeno quanto i suoi eroi.