Marzo 1, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Pavard ha fatto riferimento agli insulti e allo scontro con Deschamps!

Pavard ha fatto riferimento agli insulti e allo scontro con Deschamps!

All’indomani della sconfitta ai rigori contro i Blues nella finale dei Mondiali, il comportamento di Benjamin Pavard è stato al centro di gran parte delle rivelazioni al giornalista Romain Molina.

Quattro anni dopo la Coppa del Mondo in Russia che lo avrebbe cementato come uno dei beniamini del tricolore, in particolare a causa della sua splendida volée contro l’Argentina negli ottavi, Benjamin Pavard ha vissuto un incubo in Qatar. Titolare nella prima partita contro l’Australia, il difensore del Bayern era già passato di pieno e il calcio di rigore non si è fatto attendere.

Dopo un salato interrogatorio con Didier Deschamps, l’ex residente del Lille ha assistito in panchina al resto della competizione. Jules Koundé è diventato la prima scelta sulla corsia destra e quando è stato necessario respirare o tenerla, è stato Axel Disasi, nonostante la sua scarsissima esperienza di terzino destro, a essere convocato dal tecnico in tricolore. È stata una completa vergogna per Benjamin Pavard. E, secondo Roman Molina, il bavarese non ha nascosto il suo dispiacere.

Talpa negli spogliatoi?

E così Benjamin Pavard si sarebbe concesso diverse battute dalla panchina o in allenamento contro i compagni, che lo staff avrebbe giudicato altamente inopportune. In panchina ripeteva più volte a Guy Stephan: “Lil Condi lo farà fuori o no? Pensa di essere un Pop Smoke con un figlio di puttana incatenato.” Ciò ha scatenato una nuova tempestosa discussione con Didier Deschamps.

Ma le accuse contro di lui Benjamin Pavard non si ferma qui. Anche il difensore del Monaco sarebbe sospettato Da alcuni suoi compagni di squadra per aver fatto trapelare alla stampa gli affari dello spogliatoio della biancheria intima a causa del suo stretto rapporto con alcuni giornalisti. Ciò che lo rende “tossico” agli occhi di molti giocatori francesi, che non capiscono il divario tra le prestazioni del nativo di Mobegi e il posto che rivendica nella squadra francese.

READ  Gran Premio degli Stati Uniti: Carlos Sainz prende il comando davanti a Max Verstappen, Mercedes in seconda fila