Aprile 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Più di 300 schermidori chiedono al Cio di “preservare” l’esclusione dei russi

Più di 300 schermidori chiedono al Cio di “preservare” l’esclusione dei russi

“Economia di guerra”: un deputato raccomanda di “mobilitare i risparmi dei francesi”

finanza A “economia di guerra” Mirare ad aumentare le capacità produttive dell’industria della difesa francese richiede a “Mobilitazione del risparmio francese”raccomanda una relazione parlamentare pubblicata in occasione di un incontro all’Eliseo sull’argomento.

Egli dovrebbe “mobilitare i risparmi dei francesi a beneficio dell’industria della difesa, istituendo un conto di risparmio o un piano di risparmio organizzato o attraverso un prestito governativo”Al termine della missione, il Deputy Prospects della Charente-Maritime Christophe Blassard propone “veloce”.

Il suo rapporto di mercoledì dovrebbe essere esaminato dalla Commissione finanze, il giorno dopo un incontro su Emmanuel Macron degli industriali della difesa per valutare il passaggio a “economia di guerra” Lo ha chiamato il capo dello Stato. Questo mira a consentire agli industriali di produrre di più a costi inferiori e nel più breve tempo possibile per far fronte alla possibilità del cosiddetto conflitto ad alta intensità.

Se ce n’è uno “Cambiamento di mentalità associato alla guerra in Ucraina”E “La mancanza di accesso delle piccole imprese ai finanziamenti privati ​​rimane un grosso ostacolo”. Alla loro ascesa al potere, osserva Christophe Plassard.

Banche e istituzioni finanziarie “più riluttanti a finanziare l’industria della difesa” Perché hanno Tendenza a sovrainterpretare le regole di conformità E la paura di vederli “reputazione offuscata” attraverso investimenti nel settore “considerato immorale”indica.

Quindi è necessario, secondo lui «Si consideri la creazione di un complesso bancario sotto il controllo dello Stato, che riunisca le maggiori banche francesi, con l’obiettivo di finanziare le piccole imprese della base industriale e tecnologica della difesa, e di cui lo Stato garantirà parte dei prestiti ».

Ciò comporta anche tagli alle tasse “Incoraggiare le aziende ad accumulare scorte di materie prime e componenti critici e incoraggiare le persone a investire in piccole imprese nel settore della difesa”secondo lui.

READ  Il modo finlandese di vivere felicemente nell'incertezza

Christophe Blassard propone anche la creazione di fondi specializzati per la difesa per compensare “fallimenti del mercato” o quello “Marchio di promozione degli investimenti per piccole e medie imprese strategiche”.

Le normative europee devono finalmente Tenendo conto degli interessi della difesa e la Banca europea per gli investimenti (BEI) sono incaricate di finanziare la difesa.