Dicembre 2, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Piede OL – OL: Vincent Dulock spara Juninho, incontro va in tournée a Lione – Olympique Lyonnais

Juninho ha sorpreso tutti all’OL dichiarando che avrebbe onorato i suoi impegni e quindi non sarebbe andato oltre la stagione in corso da direttore sportivo.

Anche se era già impegnato da tre anni quando è arrivato nel 2019, tutti hanno visto il brasiliano ambientarsi a lungo termine, soprattutto perché ogni tanto ha cercato la posizione di allenatore.OL Anche se non aveva i suoi diplomi. Il suo coinvolgimento nel reclutamento, nella gestione del club e nella selezione degli allenatori è stato completato di recente a Lione. Ma il fatto di volerlo consegnare e annunciarlo più di sei mesi fa, porterà necessariamente a una ridistribuzione delle carte. E causare un po’ di tensione. Nelle colonne de L’Equipe, Vincent Dulock è stato sorpreso dal tempismo scelto da Juninho, che ha lasciato sbalordito l’OL senza avvertire nessuno. Soprattutto da giovedì prossimo, è necessario un incontro con Jean-Michel Aulas e il settore sportivo per discutere della prossima stagione.

Un incontro che promette di essere strano in OL

« Ieri ha annunciato la sua partenza. E oggi parteciperà questo pomeriggio a un incontro sul reclutamento per la prossima stagione, con il suo presidente Jean-Michel Aulas e il suo allenatore Peter Boss. Non conosciamo in anticipo l’atmosfera nella stanza, ma ci sarà un elefante nel corridoio. Come ti prepari per il futuro con un direttore sportivo che non c’è più? Questa sarà una delle domande che verrà posta e rimarrà fino alla fine della stagione”., ha sparato la penna di L’Equipe, convinto che OL non fosse a conoscenza del desiderio di vecchia data di Juninho di cedere il controllo alla fine della stagione. Se non possiamo dubitare della professionalità del giocatore brasiliano che vorrà continuare a lavorare per sviluppare la sua squadra del cuore questa stagione e la prossima, è vero che OL dovrà considerare la questione della sua futura dirigenza se Juninho vuole dare anche il controllo in pochi mesi.