Giugno 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Perrier, San Pellegrino… L’acqua frizzante è sempre più assente dagli scaffali dei supermercati

Perrier, San Pellegrino… L’acqua frizzante è sempre più assente dagli scaffali dei supermercati

Inserito domenica 23 aprile 2023 alle 15:39

A causa della siccità in Francia, tra l’altro, sta diventando sempre più difficile trovare bottiglie di Perrier sugli scaffali dei supermercati. Ma questo fenomeno si estende ad altre acque frizzanti, come riporta Europa 1, domenica 23 aprile.

Gli scaffali dei supermercati stanno finendo le bolle.

Perrier, il famoso marchio francese di acqua frizzante, sta diventando sempre più raro nei negozi, dicono i rapporti Europa 1domenica 23 aprile. Lo squilibrio è, in particolare, l’episodio di siccità che colpisce la Francia unito a una carenza di anidride carbonica.

Il motivo numero uno per apprezzare le bottiglie Perrier sugli scaffali è la siccità che sta attraversando la Francia. “La vera difficoltà è estrarre l’acqua, perché la falda freatica è bassa”.spiega Frédéric Giard, caporedattore di Rayon Boissons. Così, la fonte di Perrier, situata tra Nîmes e Montpellier, non è stata risparmiata.

Colpita anche la San Pellegrino

Di conseguenza, i clienti provano alternative con vari gradi di successo: “Cerchiamo di fare diversamente, andiamo su altri marchi, ma va oltre Perrier. Si tratta anche di San Pellegrino, per citarne alcuni”spiega Jean-Philippe Carmona, che si occupa di eventi.

Anche altre acque frizzanti risentono di un secondo fenomeno: la carenza di anidride carbonica. Per queste acque industrialmente gassate, la mancanza di anidride carbonica paralizza o almeno rallenta la produzione. “A livello di acque minerali, in Francia, c’è un vero terremoto perché Perrier detiene il 25% della quota di mercato”.

Il problema che rischia di allargarsi perché non si pone la possibilità di un ritorno alla normalità.

READ  L'OCSE è preoccupata per i numerosi squilibri che minano la ripresa globale