Maggio 21, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Perché Parigi 2024 ha scelto Baptiste Moirot, protagonista di un video virale, per portare la torcia olimpica?

Perché Parigi 2024 ha scelto Baptiste Moirot, protagonista di un video virale, per portare la torcia olimpica?

un romanzoQuesto giovane è diventato il beniamino del web francofono nel 2017 dopo una diretta su Facebook in cui sua madre lo ha sorpreso dando fuoco alla sua stanza. “Meem” non è sfuggito al comitato organizzatore delle Olimpiadi del 2024.

“Siamo anche molto puliti.”. In un video pubblicato sul sito di X, il Comitato organizzatore dei Giochi Olimpici di Parigi 2024 annuncia il nome del nuovo tedoforo. E non meno importante. Baptiste Moirot, ora 29enne, è diventato una celebrità di Internet nel 2017 quando era un giovane studente. In una trasmissione in diretta su Facebook diventata virale, lo vediamo seduto sul pavimento della sua camera da letto, in mutande, mentre gioca con il fuoco.

Sotto l'effetto di due sonniferi, il giovane comincia a bruciare il Kevlar in una tazza, sotto gli occhi spaventati del fratello e della madre. La risposta di quest'ultimo che apre la porta in questo momento è diventata un cult: “Ma tu non sei puro, Baptiste!” Lei protesta. “Ma sì, sono molto chiaro.” Il giovane risponde. Diventa quindi, contro la sua volontà, a “Fino a” Internet e il suo video è ampiamente ripreso dai netizen in modo sarcastico.

Nel video pubblicato dall'account Paris 2024, mercoledì 10 aprile, Baptiste Moiro appare davanti alla sede del Comitato Organizzatore dei Giochi (COGO) a Saint-Denis, tenendo in mano la fiamma olimpica. In sottofondo c'è una voce famosa “Ma sì, sono abbastanza chiaro.”

Nei minuti successivi il giovane si è affrettato a ringraziare fin dall'inizio i suoi fan, che si erano riuniti tutti su Facebook, dove tutto ha avuto inizio. “Ce l'abbiamo fatta! Sì, siamo molto puliti!”È pubblicato nel gruppo dal titolo “In modo che Baptiste accenda la fiamma olimpica per i Giochi Olimpici del 2024 a Parigi,” Creato nel 2021 per sostenere una petizione con lo stesso nome. Il numero dei firmatari ammonta ora a 274.000.

READ  Geneseo torna a non ingaggiare Umtiti al Rennes

Siamo vicini a Parigi 2024

La petizione è arrivata rapidamente alle orecchie di Kojo, soprattutto con il ritorno di Baptiste in prima linea nell'arena dei media. Nel novembre 2021, ha condiviso uno sguardo dietro le quinte del suo video virale Davanti alle telecamere dei media, Bruta casa, nel tamburo.

“Abbiamo lanciato due segnali [au mème de Baptiste, ndlr] Sui nostri social, a novembre 2021 e giugno 2023, per saggiare l’entusiasmo del pubblico”. Lo spieghiamo al comitato organizzatore delle Olimpiadi di Parigi. “Da questi ammiccamenti, ogni volta, è nata la mobilitazione dell’intera comunità affinché Baptiste portasse la fiaccola”..

Solo un anno fa, nell’aprile 2023, l’account TikTok di Parigi 2024 ha intrattenuto l’entusiasmo della sua comunità presentando Baptiste in un breve video intitolato “Quando dovremo scegliere come accendere la fiamma olimpica”. Prova cruciale. Il post ha ricevuto più di 282.000 visualizzazioni “Mi piace”.

Una cosa tira l'altra e Kojo ha deciso di avvicinarsi a Baptiste Moirot. “Lo abbiamo conosciuto e siamo rimasti incantati da questo giovane, pasticciere nella vita, un giovane padre per il quale i Giochi sono stati un bellissimo momento di condivisione fin da quando era piccolo”.

Dall'8 maggio al 26 luglio, la torcia olimpica passerà tra le mani di 11.000 portatori, da Marsiglia a Parigi. Tra loro ci saranno atleti, persone impegnate e celebrità “Ma anche estranei che, a un certo momento, si radunano attorno a loro”. Definisce COJO. Oltre a Baptiste Moirot, annoveriamo tra loro l'attore Jean-Pascal Zadi, la regista Alice Diop e il calciatore Jean-Pierre Papin.

Entusiasmo sui social network

La storia è sufficiente per farti sorridere poiché ha sorpreso i netizen. Su X, Instagram e TikTok le menzioni di Baptiste si sono moltiplicate. Tuttavia, il giovane ha lasciato molti indizi. Nel luglio 2023, ha cambiato la foto del suo profilo Facebook con una nuova, esibendola davanti alla sede del COJO. Poi, il 1° agosto dello stesso anno, ha pubblicato una semplice emoji di fiamma che ha attirato l'attenzione di alcuni membri della sua comunità. “Amico della Fiamma Olimpica!!!” Quindi l'utente ha commentato.

READ  Barcellona - Mercato: stretto accordo per il successore di Koeman!

Infine, nel novembre 2023, ha pubblicato una nuova foto davanti alla sede di Parigi 2024. Questa volta… con il dito davanti alla bocca e l'hashtag #secret. “Penso di aver firmato una petizione per chiedere a Baptiste di accendere la fiamma… sarebbe davvero enorme se ciò accadesse.”l'utente scrive nuovamente sotto questo post.

Quando è stato annunciato ufficialmente il torneo di Parigi 2024, le reazioni alla fine non sono state molto allegre. “Un pesce d'aprile un po' tardivo”, “Incenderà l'intero stadio.”, dicono con sarcasmo alcuni utenti di X. Ma una cosa è certa, l'iniziativa fa parlare di sé. Il video di Baptiste con la torcia olimpica ha accumulato 25.000 video “Mi piace” In poche ore è stato visto più di 9 milioni di volte.

Meme, uno strumento di comunicazione

L'entusiasmo digitale mostra fino a che punto i meme di Internet siano diventati una risorsa per una campagna di comunicazione, poiché provocano sempre un'enorme ondata di commenti quando viene annunciata la loro partecipazione a un progetto.

In Italia, il primo TikToker al mondo, Khaby Lame (161 milioni di iscritti) è diventato famoso per i suoi sketch che parodiavano video di scherzi stupidi con espressioni da cartone animato. Da allora, il giovane è diventato il volto del marchio Hugo Boss e ha girato uno spot televisivo per Xbox, prima di essere contattato da Mark Zuckerberg per promuovere il suo prodotto metaverso nel 2021.

Per Baptiste, questo fermento inaspettato lo ha reso un'icona della cultura del web. Oggi il giovane continua a scherzare su questo evento. In particolare, offre Lezioni private di mangiafuoco Sulla piattaforma Superprof, al prezzo di 30 euro l'ora. Ma produce anche video personalizzati allo stesso prezzo per i privati ​​e 50 euro per le aziende sulla piattaforma Videoleo.

READ  Con una certa ironia, Neymar ha annunciato il suo infortunio alla caviglia ed è apparso in allenamento

Se il giovane ottiene un piccolo reddito aggiuntivo con questi video, scrivilo“Una parte delle vincite viene donata all'Associazione L214, alla Sea Shepherd Association e alla ONG Ocean Defense.”. Inoltre, spiega che fare un regalo a sua madre è possibile anche nel famoso palcoscenico “Ma non sei pulito, Baptiste?”.