Giugno 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Patrizia, Bianca e Christian: Chi erano i tre amici travolti dall’alluvione, il cui abbraccio scosse l’Italia?

Patrizia, Bianca e Christian: Chi erano i tre amici travolti dall’alluvione, il cui abbraccio scosse l’Italia?

Dopo l’esame volevano schiarirsi le idee. Il destino di tre giovani, due donne e un ventenne ha commosso l’Italia questo fine settimana. Sono stati filmati mentre si abbracciavano prima di essere spazzati via dalla corrente dopo essere rimasti intrappolati nel fiume Netisone a Premariako, vicino alla città di Udin, nel nord-est del paese, venerdì. La zona è stata allagata a causa delle forti piogge degli ultimi giorni.

Sono stati ritrovati i corpi di due giovani donne e il giovane che le accompagnava risulta ancora disperso. Da allora, le immagini commoventi del loro abbraccio sono state viste milioni di volte oltre i confini italiani.

Secondo la stampa italiana le tre persone travolte dalla corrente sarebbero Patricia Carmos, Bianca Doros e Christian Cassian Molnar. Primo, 21 anni, viveva con la famiglia vicino al fiume nel comune di Campoformido. Nato a Roma, ha studiato belle arti all’Università di Udine.

La madre di Patricia non vuole che esca

Bianca Doros, 23 anni, è di origine rumena. Era venuta in zona qualche giorno fa per far visita ai suoi genitori che vivono a Udin. È stata raggiunta dal suo fidanzato Christian Cassian Molnar. Il 25enne, di origini rumene, vive in Austria, dove ha trascorso alcuni giorni insieme al fratello.

Il quotidiano transalpino riporta che Patrizia Cormos venerdì mattina ha sostenuto l’esame di “modellazione 3D”. Stampa. L’amica Bianca ha suggerito a lui e Christian di andare alla spiaggia di Premariaco, nota località turistica situata lungo il fiume sotto un ponte. Accetta il consiglio della madre che voleva riposarsi a casa dopo l’esame.

Le piogge torrenziali hanno colpito il nord Italia lo scorso fine settimana, portando al divieto di spiaggia a causa del rischio di inondazioni. Su Facebook il sindaco di Premariacco Michele De Sabata ha voluto condividere la sua “tristezza infinita”. “Se avessero conosciuto il fiume, sarebbero potuti scappare. Sfortunatamente, non conoscendo la posizione, hanno perso qualche secondo mentre l’acqua guadagnava velocità”, ha detto, senza incolpare le vittime.

READ  Italia: scoperto a Firenze il "Campione dei segreti" di Michelangelo

Un funzionario eletto ha confermato lunedì pomeriggio che sono in corso gli sforzi per localizzare Christian Cassian Molnar. I servizi di emergenza devono ancora ritrovare il giovane quattro giorni dopo la sua scomparsa.