Giugno 13, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Parigi: cinque bare sono state deposte ai piedi della Torre Eiffel e tre persone sono state arrestate dalla polizia

Parigi: cinque bare sono state deposte ai piedi della Torre Eiffel e tre persone sono state arrestate dalla polizia

È stata una scoperta piuttosto insolita quella fatta sabato mattina dai dipendenti della Torre Eiffel (7° arrondissement). E certamente alcuni turisti. Dai pavimenti della Lady di Ferro, alcuni hanno notato la presenza di cinque bare, a terra, all’altezza del molo di Jacques Chirac che si estende lungo il memoriale sulla riva della Senna. Una fonte della polizia ha detto che tre persone sono state arrestate.

“Questa mattina intorno alle 9, nei pressi della Torre Eiffel, tre persone hanno collocato sulla pubblica via 5 bare a grandezza naturale ricoperte dalla bandiera francese, con la scritta Soldati francesi uccisi in Ucraina », Questa stessa fonte si riferisce a Le Parisien. L’intervento del laboratorio centrale “ha permesso di scoprire che le bare contenevano gesso”.

Alla Torre Eiffel circolano le prime spiegazioni: “Si tratta di denunciare la Francia, coinvolta nella guerra in Ucraina”, dice un dipendente. Ha aggiunto: “Il desiderio della Russia di distruggere volontariamente la Francia attraverso varie azioni. »

Individui bulgari, ucraini e tedeschi

Secondo informazioni fornite dalla polizia, “l’autista del camion utilizzato per il trasporto è stato arrestato nelle vicinanze grazie al rapido dispiegamento di persone”. Allo stesso tempo, “le indagini condotte hanno permesso di trovare due persone sospettate di essere gli autori ricercati mentre si preparavano a salire sull’autobus per Berlino (Germania)”.

L’indagine viene condotta “per determinare possibili interferenze straniere”. Secondo le nostre informazioni, i detenuti sono bulgari, ucraini e tedeschi. I tre sono in custodia di polizia con l’accusa di “violenza premeditata”, ha detto sabato sera la procura di Parigi.