Maggio 30, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Nel Regno Unito Rishi Sunak dissuade la Camera dei Lord e ottiene l'attuazione di una legge che espelle i richiedenti asilo in Ruanda

Nel Regno Unito Rishi Sunak dissuade la Camera dei Lord e ottiene l'attuazione di una legge che espelle i richiedenti asilo in Ruanda

Ci sono voluti quattro mesi perché il governo britannico di Rishi Sunak approvasse il disegno di legge “Sicurezza per il Ruanda”, soprattutto per forzare la resistenza dei Lord nel Parlamento di Westminster. L'ordinanza finale è stata emanata dopo la mezzanotte di martedì 23 aprile, consentendo al Parlamento di adottare immediatamente questo testo fortemente contestato. Ha dichiarato il Ruanda un paese sicuro per l’asilo, consentendo così la tanto attesa attuazione dell’accordo di outsourcing per i richiedenti asilo firmato tra Londra e Kigali nell’aprile 2022.

Gli aerei diretti in Ruanda potranno decollare “Entro dieci o dodici settimane.” A luglio, Rishi Sunak aveva promesso lunedì durante una conferenza a Downing Street, prima dei dibattiti parlamentari finali. Sono stati prenotati voli su compagnie aeree commerciali, così come l'aeroporto di partenza, ha confermato il primo ministro dall'ufficio, cancellando la frase “fermate le barche” di Downing Street ogni volta che parla pubblicamente di questioni di immigrazione. In via prioritaria, l'accordo con il Ruanda rappresenta una delle ultime speranze del leader conservatore nel tentativo di raggiungere il Labour, che è in vantaggio di circa 20 punti nei sondaggi, a pochi mesi dalle elezioni generali (molto probabilmente quest'autunno).

L'accordo firmato con il Ruanda costituisce il primo di questo genere in Europa e la sua attuazione viene esaminata con interesse nel continente. Per Londra, questo significa deportare in questo paese dell’Africa orientale, che ha un’economia dinamica ma un regime che molti considerano autoritario, persone che sono arrivate illegalmente nel Regno Unito (senza visto, in barca o nascoste nei camion). Queste persone potranno chiedere asilo solo dal territorio ruandese, che esaminerà la loro richiesta: si tratta di una delega completa delle responsabilità del Regno Unito in materia di asilo. Il Ruanda, guidato dal presidente Paul Kagame, ha ricevuto circa 500 milioni di sterline (580 milioni di euro) da Londra come parte dell’accordo.

READ  Live - Guerra in Ucraina: il contrattacco “progredisce”, secondo il segretario generale della NATO
Leggi anche | Il materiale è riservato ai nostri abbonati Trasferimento dei richiedenti asilo in Ruanda: la caparbietà del governo di Rishi Sunak

Aggirare la decisione della Corte Suprema

Il disegno di legge “Sicurezza per il Ruanda”, presentato alla Camera dei Comuni nel dicembre 2023, aggira la decisione della Corte Suprema britannica, che ha stabilito all’unanimità, il 15 novembre 2023, che la Convenzione sul Ruanda era “illegale” Perché il Ruanda non era un Paese sicuro: i richiedenti asilo rischiavano di essere rimandati nel Paese di origine. Questo testo è considerato duro dalle associazioni che difendono i diritti dei migranti, il che solleva le preoccupazioni di molti giuristi, che ne sottolineano le contraddizioni con la Convenzione europea dei diritti dell'uomo, e impedisce ai giudici di mettere in discussione la sicurezza del Ruanda nel caso in cui i richiedenti asilo ricorrano contro la loro espulsione. Consente addirittura ai ministri britannici di ignorare le misure provvisorie adottate dalla Corte europea dei diritti dell’uomo per fermare le deportazioni.

Hai il 50,75% di questo articolo da leggere. Il resto è riservato agli abbonati.